12 DIPLOMATI PER TIROCINI FORMATIVI ALL’ESTERO

Condividi sulla tua pagina social
Foto di gruppo per i tirocinanti all'estero

Foto di gruppo per i tirocinanti all’estero

I 12 candidati selezionati per i tirocini all’estero, – in prevalenza 19enni – effettueranno il loro tirocinio lavorativo in 6 diverse località, in 5 diversi paesi Europei, in particolare: in Inghilterra (a Totnes, una deliziosa cittadina del Devon e a Manchester, nelle Midlands), in Irlanda – nella capitale Dublino -, in Francia – nella città di Bordeaux -, a Barcellona, in Spagna, e in Germania, precisamente a Pforzheim, vicinissimi alla splendida Foresta Nera.

Queste sono state le destinazioni preferite dai 37 candidati che hanno risposto al bando dell’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Novara, tra le 8 proposte ai candidati. Non partirà nessun candidato per il Belgio, la Danimarca e i Paesi Nordici.

Le collocazioni lavorative dei tirocinanti spaziano dal supporto operativo presso uno studio di registrazione musicale, al lavoro nell’ambito sociale, a contatto con bambini e adulti, a semplici compiti di segreteria, in ufficio, al lavoro in ambito alberghiero, presso reception di hotel.

Assecondando le richieste di molti dei giovani, che preferivano effettuare l’esperienza in compagnia di almeno un concittadino novarese, i tirocinanti partiranno verso le mete assegnate a coppie. Le partenze sono previste a partire da metà gennaio 2013, a scaglioni: i primi a partire saranno i tirocinanti per la Francia; gli ultimi i giovani che andranno in Spagna.

Definiti i vincitori del progetto, inizia ora la fase di preparazione all’esperienza, che prevede incontri individuali e in gruppo di formazione e informazione rispetto all’esperienza di mobilità all’estero, alla presenza del personale del Consorzio Mestieri e con il coinvolgimento di esperti del settore a livello internazionale.

Anche le famiglie dei giovani tirocinanti – spiega l’Assessore all’Istruzione Anna Maria Mariani – verranno coinvolte in questa fase di preparazione alla partenza e di sensibilizzazione all’iniziativa, in modo da poter garantire che le 8 settimane di tirocinio all’estero si trasformino per tutti in una esperienza positiva, costruttiva e funzionale agli sviluppi di carriera futuri dei giovani”.

Curriculum Fruzan Seifi

Il Progetto

Foto di gruppo degli aspiranti attori con L'Assessore Alessandro Canelli

Foto di gruppo degli aspiranti attori con L’Assessore Alessandro Canelli

                      

INTERNATIONAL  HIGH  SCHOOL  THEATER  TALENT 2012

Partito il corso per costituire una compagnia teatrale della Provincia di Novara

Sono Dodici i ragazzi selezionati per prendere parte all’International High School Theater Talent 2012, il corso di formazione di alto livello organizzato dalla Provincia di Novara in collaborazione con l’Associazione Laribalta e finanziato dalla Fondazione Banca Popolare di Novara per il territorio.

L’iniziativa, che si rivolge ai  giovani studenti delle scuole superiori nel campo della recitazione e valorizzazione della creatività giovanile, si avvale della collaborazione dell’attrice Fruzan Seyfi diplomata all’Actors Studio di New York.

L’attività di selezione si è svolta nei mesi scorsi presso il Liceo Scientifico Antonelli di Novara, individuata quale scuola capofila vista la pluriennale collaborazione con l’ Associazione Laribalta,  mentre il corso si svolgepresso i locali dela Scuola Teatro Laribalta

 “Il progetto – spiega infatti Roberto Lombardi, direttore artistico de La ribalta – prevedeva una iniziale selezione di giovani aspiranti attori, appartenenti alle varie scuole superiori della Provincia; selezione che ha visto una giuria di esperti  valutare e scegliere i dodici ragazzi ritenuti più meritevoli e che hanno così potuto accedere gratuitamente  al corso”.

Lo scopo del corso Master – spiega l’Assessore alla Cultura della Provincia di Novara Alessandro Canelli, che ha sostenuto da subito l’iniziativa – è la costituzione di una compagnia teatrale della Provincia di Novara che rappresenterà il proprio lavoro presso due teatri della Provincia e inizierà poi uno scambio culturale con giovani allievi di Los Angeles, avviando un progetto di collaborazione artistica con la città americana (Progetto Summer)”.