92enne si salva dalla truffa dell'”acqua al mercurio”

Condividi sulla tua pagina social

by Simone Balocco

acqua gassata borgomaneroPubblichiamo l’articolo della nostra lettrice Paola Maggiora su un fatto di cronaca accaduto giovedì in città.

Giovedì 23 ottobre un’anziana signora di 92 anni, nei pressi del supermercato “Coop” di via Fara, è stata avvicinata da un ragazzo di circa trent’anni che si spacciava per l’addetto dell’acquedotto. La signora lo ha fatto entrare in casa poiché lo aveva visto da pochi istanti uscire dalla casa di una sua vicina.

Il truffatore, con tanto di giubbotto fluorescente, fa un giro della casa e dopo aver individuato un rubinetto, afferma che nell’acqua era presente del mercurio. Per proteggere la casa chiede alla signora di prendere tutti gli oggetti di oro, argento e le banconote per metterli al riparo dalle esalazioni del pericoloso elemento chimico. A quel punto la signora si rende conto della strana richiesta e prontamente chiede al “tecnico” di poter chiamare un suo parente che le custodisce tutti i beni. Il ragazzo fa finta allora di chiamare questo parente, la signora se ne accorge e gli chiede di tornare più tardi quando fosse riuscita a rintracciare il genero.

Fortunatamente il truffatore lascia la casa molto velocemente per la sua strada e la donna, agitatissima, ha chiesto prontamente aiuto. Sono intervenuti sul posto i Carabinieri già all’opera a Caltignaga per la medesima truffa.

Nella stessa giornata, come si è letto nella cronaca novarese, è stata portata a terminare un’altra truffa ad un’altra signora 79enne..