Aquilani presi a manganellate a Roma. INAUDITO! SCONVOLGENTE!

Condividi sulla tua pagina social

Ma dov’è finita la democrazia?

Anche il sindaco rimedia una manganellata, a giudicare dalla disposizione dei posti di blocco e dalle squadre antisommossa sembra una premeditazione! Picchiare normali cittdini e non strumentalizzati dai partiti, bensì gente disperata perchè ha perso tutto, cari ed averi è degno di un regìme dittatoriale! Qui non è un discorso politico di destra o sinistra ma solo lo sfogo e l’esasperazione di cittadini che paganole tasse e non hanno più nulla! Quanti soldi sono stati raccolti? Dove sono finiti? “Presi per il culo” ha detto bene quel cittadino aquilano preso a manganellate, ci sono anziani senza casa, gente che sta male, e la politica cos’ha fatto? La sinistra un nulla, la destra ha inaugurato in tempi record qualche palazzina giusto per far realizzare le riprese ai mass media, è trascorso un anno e con tutti si soldi che hanno raccolto avrebbero ricostruito “l’impero romano”! Vergogna, vergogna, vergogna e poi tutti i politici vogliono il voto da noi italiani! L’Italia è al limite della sopportazione!

 

LA REPRESSIONE

I DISORDINI