Arrestati dai Carabinieri due Sinti che tentavano rapina in abitazione a Fontaneto D’Agogna.

Condividi sulla tua pagina social

Nel pomeriggio del 21.07.2019, i Carabinieri di Borgomanero, allertati dalla Centrale Operativa cui era giunta una segnalazione da parte di un cittadino che aveva notato due uomini scavalcare il recinto di un’abitazione vicina alla sua, intervenivano con due pattuglie in Fontaneto d’Agogna. Nel frattempo gli sconosciuti, accortisi di essere stati osservati, si erano allontanati a bordo di una fiat punto di colore grigio. Le immediate ricerche diramate consentivano di intercettare e bloccare l’autovettura segnalata da parte di una pattuglia della Stazione Carabinieri di Momo. A bordo del veicolo vi erano G.A 29enne, C.M. 36enne e G.L. 45enne, sinti residenti nel biellese, gravati da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio. Nell’occasione venivano recuperati alcuni oggetti in oro. I successivi accertamenti permettevano di risalire alle vittime dei furti, commessi in precedenza, ai quali veniva restituita da refurtiva recuperata. Nel corso della perquisizione personale ed al veicolo sono stati rinvenuti cappellini e scaldacollo per il travisamento, uno spray al peperoncino ed un sacco di mangime per i cani utilizzato, verosimilmente, per la loro neutralizzazione. I tre sono pertanto stati deferiti all.A.G. di Novara