Borgomanero: concerto di Natale all’Opera Pia Curti

Condividi sulla tua pagina social
Concerto: le autorità presenti

Concerto: le autorità presenti

La parola “Natale” ha in se una serie infinita di significati. Vuol dire doni, non solo “cose” materiali; speranza, annuncio di qualcosa di grande e soprattutto solidarietà. Proprio questo ultimo vocabolo, nonostante il difficile periodo che tutto il mondo sta vivendo a causa del perdurare della crisi economica, ha assunto un significato speciale, cioè quello di unire le persone, le idee e condividere anche i momenti di gioia. Così è stato, sabato 14 dicembre, alla Fondazione Opera Pia Curti Onlus, dove ha preso vita, grazie all’Associazione Nazionale Terza Età Attiva – Cisl Borgomanero (Antea-Cisl), il tredicesimo “Concerto di Natale”. Sul palco, davanti a un pubblico attento e partecipe, il Gruppo Vocale di Lessona (Biella) diretto dal maestro Aldo Clerico Mosina. Si sono udite canzoni classiche come “Tu scendi dalle stelle” o “Panis Angelicus” per approdare all’Alleluija di Mozart attraverso l’Ave Maria di Mascagni. Un bel concerto che ha avuto il pregio di rallegrare un pomeriggio, grazie anche alla premiazione di una serie di persone che quotidianamente si impegnano a favore della terza età presente nella struttura: dal presidente della Fondazione don Piero Cerutti, al direttore Giovanni Tinivella; da Maria Teresa Pastorelli dell’Associazione Volontari Ospedalieri al dottor Salvatore Cusmano e a Suor Cesira e Suor Renata. Un messaggio quindi di auguri e prosperità per il 2014, nel segno di una speranza che sempre si rinnova nell’animo umano, grazie anche alle canzoni di un concerto natalizio.