BORGOMANERO: EVENTO “PAESI E SAPORI”

Condividi sulla tua pagina social

Sabato 1 Domenica 2 dicembre 2012 Corso Mazzini Borgomanero

paesi e sapori

paesi e sapori

I profumi e i sapori dell’enogastronomia di qualità tornano ad avvolgere Borgomanero con un nuovo appuntamento di Paesi e Sapori. Sabato 1 e domenica 2 dicembre dalle ore 10.00 alle 20.00 in Corso Mazzini verrà proposta una ricca selezione delle specialità della tavola italiana. Protagoniste saranno nuovamente le aziende agricole e gli artigiani agroalimentari di qualità, selezionati in base all’eccellenza della produzione, alla tipicità e alla provenienza territoriale, segnalati da guide enogastronomiche e pubblicazioni che valorizzano l’eccellenza italiana, tra cui “Il Golosario” di Paolo Massobrio e le guide di Slow Food. Una finestra sulle grandi tradizioni culinarie regionali, sui segreti della cultura contadina e sui sapori dimenticati per tracciare nella piazza cittadina un itinerario del gusto: dai vini del Monferrato alla frutta di stagione, dai tipici salumi emiliani provenienti da allevamenti selezionati ai salumi d’asino e cinghiale piemontesi, dal saporito pecorino sardo alla cremosa di bufala campana, dai taralli pugliesi ai krumiri piemontesi e ancora torcetti, torte di nocciole, crostate con mirtilli, strudel trentino e dolci tipici pugliesi. Una rassegna dei migliori prodotti delle tipicità delle tradizioni
enogastronomiche regionali per un fine settimana da intenditori. Paesi e Sapori a Borgomanero costituisce una tappa di un itinerario che porta ogni fine settimana l’eccellenza enogastronomica nel centro delle più belle città italiane e rappresenta un’occasione unica per raccontare l’identità del Bel Paese, la sua cultura e le sue tradizioni attraverso
l’esposizione di specialità riconosciute del Made in Italy e d’altra parte dei sapori “a rischio di estinzione”. L’evento, voluto dal Comune di Borgomanero, è ideato e organizzato da Totem Eventi in sinergia con Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori, il cui lavoro di valorizzazione dell’enogastronomia regionale italiana e di promozione dei territori, svolto dal 2004 fino ad oggi, è stato convalidato dal patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.