Controlli della Polizia di Stato con il Reparto Prevenzione Crimine di Torino: individuato stalker

Condividi sulla tua pagina social

Nella serata di venerdì 3 maggio, la Polizia di Stato ha implementato il servizio di controllo del territorio in città, mediante l’utilizzo del Reparto Prevenzione Crimine di Torino.

Nello specifico sono stati impiegati una quindicina di uomini in più rispetto al normale servizio di pattugliamento, concentrandosi su alcune direttrici che adducono alla città.

In particolare, i posti di controllo venivano effettuati in zona Stazione, C.so XXIII Marzo, nonché presso centro cittadino, dove venivano controllati anche 6 esercizi pubblici. In particolare sono stati effettuate verifiche in alcuni locali di Via San Francesco d’Assisi, Corso XXIII Marzo e Via XX Settembre.

Durante l’espletamento del servizio, venivano controllate in totale  n. 71 persone (26 con pregiudizi penali o di polizia) e n. 20 veicoli.

Nel corso dell’attività di polizia su mezzi ed esercizi pubblici non sono state rilevate infrazioni penali o amministrative degne di nota.

Si segnala, tuttavia, che durante il controllo avventori espletato presso un esercizio pubblico di San Francesco d’Assisi veniva sottoposto a controllo di polizia il cittadino turco A. Z., classe 1985, con numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro la persona, sul quale pendeva un rintraccio per la notifica di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, legata alla commissione del reato di stalking.