CUORE AZZURRO NON MENTE MA SI PUO’ DARE DI PIU’ IGOR GORGONZOLA NOVARA BATTE SAN VITO 3-0

Condividi sulla tua pagina social

di Giusy Trimboli

Igor Volley foto Monica Buzzoni

Igor Volley foto Monica Buzzoni

La leader della classifica del torneo di Serie A2 di Pallavolo Femminile ha ospitato allo Sporting Village la Cedat 85 San Vito: le pugliesi ne escono sconfitte 3-0 (i loro tre punti sono frutto di tre ko al tie-break). Tra le avversarie, rientra a Novara a pieno regime la palleggiatrice titolare Giulia Della Rosa.

La IGOR mantiene l’imbattibilità stagionale e sale a quota 23 punti.

Pessimo inizio con due servizi errati. A segno subito Rosso e Giuliodori. De Carne fallisce in battuta (4-2) e l’ace della capitana (6-3) fa morale. Giuliodori conduce al primo time out tecnico (8-4) mentre Bramborova riprende bene a muro e in attacco come Casillo (11-6). L’errore di Nikic costringe Lo Re a chiamare tempo sul 14-8. Non succede nulla: il pallonetto mirabile di Giuliodori annuncia il secondo tecnico (16-10). Novara regala un lungo scambio chiuso in diagonale da De Carne così come le mani fuori a segno dell’attacco di Bramborova rimandano a una pausa, 19-11. Le azzurre cercano di accelerare ma, nonostante il tifo dello Sporting, sbagliano. Poi le difese di Rosso (21-14) precedono l’ingresso di Bersighelli su Kim e di Olocco su De Carne. Concentrate e decise – determinante Casillo – chiudono 25-17.

Il ritmo dei tifosi non si interrompe e anche la seconda frazione vede le atlete della IGOR avanti 5-1. Giulia Della Rosa e Sara Giuliodori si scontrano sotto rete e l’azzurra viene soccorsa. Al suo posto Sonia Candi, suo il 7-3. Continuano bene, Garavaglia subentra a Bramborova (15-8), si lasciano andare e Colombo chiama time out (15-12). Bellissimo colpo in diagonale stretta della bionda belga (17)13). Dentro anche Prencipe. Vincente il blocco di Candi (19-13) e Lo Re chiama time out. Novara esulta e si impone lasciando indietro le pugliesi. Tra decisioni arbitrali dubbie, il set termina 25-18.

Il gruppo di Suor Giovanna Saporiti – presente in panchina –  ricomincia il terzo set lottando punto a punto. Formazione titolare, la IGOR va sotto 3-4. Poi riparte lenta e si fa raggiungere (7-7), primo time out tecnico 7-8, poi 11-8. Il testa a testa continua (13-11, 15-13) ma il cuore azzurro non smentisce (18-14). Entra nuovamente Garavaglia su Bramborova e Migliorin su Rosso (20-15) . Sul 21-16 fanno il loro secondo ingresso Bersighelli su Kim e Olocco su De Carne. Il pallonetto di Candi sigla il 22-18 e sull’errore di Garavaglia Colombo chiama tempo (22-20). La paura e l’indecisione  sono racchiuse nel 23 pari. Rientra Rosso salvifica. Ottavo risultato consecutivo archiviato: finisce 26-24.

Stefano Colombo: “Gara come le altre ben preparata e trasformata in vittoria. Otto e due di Coppa Italia, dieci successi utili ma che non significano nulla. Si può dare di più. Il lavoro continua, completo in ogni allenamento, e la compattezza del gruppo – titolari e non – si è vista anche stavolta, conclude Colombo.

Sonia Candi: “Qualche errore anche stavolta – afferma a fine gara – ma abbiamo reagito bene all’accaduto. Sono soddisfatta della mia prestazione, fuori Sara, e del risultato. Mi trovo a mio agio, con tutte, e speriamo di continuare insieme in campo così. Pensiamo già alla prossima partita, trasferta a Soverato”.

Cosimo Lo Re: “Non abbiamo dato il massimo e non abbiamo approfittato della situazione dettata dai cambi del collega Colombo. Merito a Novara, il risultato ci sta tutto”.

 

Il tabellino

(25-17, 25-18, 26-24)

IGOR GORGONZOLA VOLLEY NOVARA: Casillo 11, Rosso 14, Kim 3, Olocco, Giuliodori 2 , Garavaglia 1, Bersighelli, Candi 9, Alberti L, Bramborova 12 , Migliorin, Prencipe n.e., De Carne 13 . All.: Stefano Colombo.

CEDAT 85 SAN VITO: Avallone n.e., Cacciapaglia, Caforio, Lanza, Segalina n.e., Della Rosa 6, Soleti 6, Nikic 13, Lattanzio n.e., Ihnatsiuk 7, Monna n.e., Moreira 3, Caneva 9.  All.: Cosimo Lo Re.

Altre news:

E’ on line l’articolo – con intervista realizzata presso il 3E LAB del Gruppo Comoli Ferrari – dedicato a Virginie De Carne a questo link: http://www.pallavoliamo.it/publishedpage.aspx?issueid=2466bd4e-a6d2-4447-aef7-951e4a4e5627&pageid=3d4ae20c-b0a8-4d36-9118-250531765940

B2 Acqui Terme – IGOR Volley Trecate 1-3

C   Kme Gavi Volley – IGOR Volley Trecate  1-3

D   IGOR Volley Trecate – Pgs Azzurra Fassa Bortolo Kid   0-3

Ricordiamo infine l’appuntamento a Novarello, domani alle ore 19, per la serata benefica promossa dal gruppo “Salta con noi Jimmy Fontana” in collaborazione con Club Fedelissimi Novara Calcio e con la partecipazione delle società Novara Calcio, IGOR Gorgonzola Novara e Hockey Novara a favore dell’associazione Neo-N (Neonati a rischio – Novara).