Diritto di voto per i cittadini dell’UE nell’elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia

Condividi sulla tua pagina social

In vista delle elezioni europee del 23-26 maggio, sulla base della circolare ministeriale n. 4 del 25 gennaio (https://dait.interno.gov.it/elezioni/circolari/circolare-n4-del-25-gennaio-2019), i cittadini dell’Unione europea residenti nel nostro Paese avranno la possibilità di esercitare il diritto di voto per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia. Questo sarà possibile solo se sarà presentata un’apposita domanda scaricabile dal sito del Ministero dell’Interno (https://dait.interno.gov.it/elezioni/documentazione/europee-2019-modulo-optanti, con allegati dispoinibili alla pagina https://dait.interno.gov.it/elezioni/circolari/circolare-n4-del-25-gennaio-2019) o che il Comune provvederà nei prossimi giorni a inviare ai propri residenti cittadini dell’Ue. Questo documento dovrà essere presentato personalmente all’Ufficio elettorale durante gli orari di apertura oppure spedito entro il 25 febbraio mediante raccomandata all’Ufficio elettorale in via Rosselli 1. L’esito positivo della richiesta comporterà l’iscrizione nella lista aggiunta e all’interessato verrà consegnata una tessera elettorale personale con indicato il numero del seggio presso il quale sarà possibile votare. Dal momento che non è prevista la possibilità del doppio voto, si ricorda che il diritto di voto potrà essere esercitato solo per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e non per quelli del Paese d’origine.