Domenica il via al campionato di serie A: il Novara a Sala Baganza

Condividi sulla tua pagina social

OLYMPUS DIGITAL CAMERAInizia questa domenica, 6 aprile (inizio match ore 11 e 15,30) l’avventura del Baseball Novara nel girone A della serie A federale di baseball 2014. A incrociare le mazze con la squadra di coach Costa saranno gli emiliani del Sala Baganza, una squadra dalle eccellenti tradizioni, agli appassionati novaresi nota per aver visto militare nelle proprie fila l’ex azzurro Angel Calero, pitcher venezuelano che nella scorsa stagione agonistica ha ben impressionato con la formazione piemontese.

Gli azzurri arrivano all’incontro forti di un precampionato giocato su ottimi livelli, con i recenti doppi incontri contro le formazioni del Parma (IBL, due sconfitte di misura) e Piacenza (una vittoria e un pareggio dopo due tie break e partita sospesa) in cui soprattutto la difesa e il monte di lancio hanno dato buon prova di loro. Purtroppo proprio il match con i piacentini ha riservato la brutta tegola dell’infortunio dell’infielder Bertuccelli, un elemento arrivato nel mercato estivo che doveva dare quella dose d’esperienza e maturità in più a una formazione infarcita di giovanissimi e nata sulle radici di quell’under 21 che nel 2013 aveva sfiorato lo scudetto di categoria, fermandosi al limitare della semifinale dopo una cavalcata straordinaria. Bertuccelli starà fuori per oltre 30 giorni e quindi manager Costa e il suo staff dovranno ridisegnare line up e difesa a causa di questa dolorosa assenza.

Negli altri incontri della prima giornata si affronteranno Bollate contro Senago, Piacenza contro Oltretorrente e Parma contro Collecchio. Dopo i primi doppi incontri si capirà quale potranno essere le squadre più titolate per arrivare in fondo a questo duro campionato.

Nel frattempo, è già cominciato la stagione agonistica del Porta Mortara Baseball, il cui settore giovanile lavora in collaborazione con il Baseball Novara soprattutto per quel che concerne il settore tecnico.

Dopo un inverno trionfale con successi in serie in tutte le competizioni alle quali hanno preso parte, i giovanissimi rossoblù si sono confermati formazione da battere cogliendo affermazioni sia nei cadetti che negli allievi.