Due Assi della Gioca Novara in Azzurro alla Coppa di Germania: Luca Zanchetta e Marelli Emanuele

Condividi sulla tua pagina social

10356641_709431082436728_1375060012_nConvocazioni… e Novara fa il pieno , ed  sempre in prima linea, con le convocazioni del C.t Antonio Merlo, per la prima uscita dell’ITALIA  la squadra Gioca risponde presente, a questi internazionali scendono in pista, lo Jeunesse Emanuele Marelli classe 1998, nella specialità obbligatori, da tre anni in Nazionale ,la comitiva azzurra  sarà impegnata a Friburgo (Germania) dal 14 al 17 maggio per altro alfiere Luca Zanchetta (Senior) per loro è grossa la soddisfazione, e di tutto il Team Novarese ,con la  conferma di  tante presenze in Nazionale , Luca  parteciperà alla sua settima ,COPPA di Germania, l’atleta di Novara, ha vinto l’oro in precedenti edizioni , con anche cinque podi,. Luca Zanchetta è iscritto  nella specialità combinata, e in queste tre  gare può, ribadire le eccellenti capacità di questa disciplina , sarà gara tra campioni  del mondo ed  europei , una bella vetrina del grande pattinaggio.

Grande merito di tutto il progetto e il prestigio raggiunto è il Tecnico della Nazionale  Enzo Salerno che seguirà, i  suoi due  atleti azzurri , negli ultimi allenamenti  prima della trasferta .

La  Gioca in questi ultimi anni ha fornito un gran numero di atleti azzurri convocati, che non ha eguali nella storia del pattinaggio artistico piemontese.

La Coppa Internazionale di Germania vedrà la partecipazione anche di atleti della Colombia, Australia ,Brasile e Argentina oltre che le altre nazioni europee legate alla C.E.R.S che hanno qualificato i loro atleti migliori, una gara che una delle prove per saggiare il livello  raggiunto dalle nazioni in vista del Campionato del Mondo che si disputerà a novembre, in Spagna .

La sede di gara  ritorna a Friburgo città del Mondiale 2009 e sede storica della Coppa, la pista  è in tavolato di legno tra i più scorrevoli del Mondo dove i tedeschi pattinano 8- 10 ore al giorno per preparare al meglio l’evento. Per gli atleti combinatisti,ci sarà il solito stress di competizioni ravvicinate , dovranno  disputare tre gare in 48 ore (obbligatori, short-program, e libero),nella tana tedesca sarà impegnativo come al solito specialmente negli obbligatori.

 In questi giorni hanno sopportato, enormi sacrifici logistici ed economici per seguire, le disposizioni del  preparatore atletico ,e sedute di allenamento prolungate,grazie alla disponibilità  del tecnico Enzo Salerno.