Fiamme nella notte – Arona sotto shock

Condividi sulla tua pagina social

Arona – Come 35 anni fa, un incubo che si ripete. Venerdì 9 maggio un incendio violentissimo ha distrutto quasi completamente i capannoni dell’azienda Pam in via General Chinotto. L’azienda produce scarpe del marchio Bagatt, noto brand conosciuto in tutta Italia e anche all’estero.

Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 22 e hanno completamente avvolto i locali dei magazzini e degli uffici. I vigili del fuoco, intervenuti in urgenza sia da Arona che da Novara, hanno impiegato quasi tutta la notte per domare le fiamme che erano visibili fin dall’ingresso della città in viale Baracca. 

Il fumo ha invaso tutta la città per tutta la notte e per tutta la giornata seguente: Arona si è svegliata sotto shock, ricordando ancora la notte di 35 anni prima in cui la stessa fabbrica era stata avvolta dalle fiamme.

Fiamme all'azienda Bagatt di Arona

Fiamme all’azienda Bagatt di Arona

I danni sono ingenti e i Vigili del Fuoco stanno ancora lavorando per risalire all’origine dell’incendio, così come le forze dell’ordine che hanno eseguito rilievi per tutta la giornata di sabato. La causa parrebbe un corto circuito, ma le cause sono ancora al vaglio dei Carabinieri di Arona.

E’ intervenuta anche l’ARPA che ha prelevato campioni di materiali che si sono depositati in seguito all’incendio nell’area circostante l’azienda.

All’interno dell’azienda lavorano ancora circa 100 addetti in gran parte al magazzino e alla produzione di modelli, mentre l’attività calzaturiera è da molti anni in Romania. Sono stati risparmiati dalle fiamme l’outlet e l’ala sud dell’impianto.