GALLIATE SICURA: I DATI SULLA SICUREZZA URBANA

Condividi sulla tua pagina social

pubblicata da 

Davide Ferrari 

il giorno Mercoledì 19 dicembre 2012 alle ore 18.25 ·

Uno dei nostri punti qualificanti della nostra campagna elettorale era stato la sicurezza: in ogni sua forma. L’amministrazione avrebbe dovuto tutelare le persone, l’ambiente  e il patrimonio, incrementando il “tasso di percezione” della sicurezza urbana.

A tale risultato si sarebbe dovuti arrivare attraverso un miglior coordinamento e collaborazione con le forze dell’ordine presenti sul territorio, attraverso investimenti tecnologici (come la videosorveglianza) e attraverso un miglioramento del tessuto sociale offerto dal nostro paese.

A quasi 4 anni di distanza possiamo fare un primo bilancio.

Sul fronte degli investimenti abbiamo ricevuto diversi finanziamenti con finalità diverse:

  • circa 250000 euro dal Ministero dell’Interno per la realizzazione dell’impianto di videosorveglianza, oggi considerato dalle stesse forze dell’ordine, il migliore della provincia.
  • Circa 170000 dalla regione per il Patto di Sicurezza Locale Integrata. Queste risorse sono state spese su un gran numero di iniziative a partire dalla comunicazione delle scuole, fino alla riqualificazione degli spazi urbani e all’illuminazione pubblica (via del Piaggio, alcuni parchi etc…) e per la creazione della Consulta della Sicurezza
  • Circa 17000 euro dalla provincia per la riqualificazione dei parchi

A queste risorse “esterne” abbiamo aggiunto diverse decine di migliaia di euro stanziati nei bilanci comunali di questi anni per il rinnovo delle radio dei vigili, l’acquisto di diversi mezzi (ufficio mobile e nuova auto), e per l’estensione dell’impianto di videosorveglianza (con l’aggiunta della stazione di analisi presso i Carabinieri e di alcune nuove telecamere)

Lecito domandarsi quali siano i risultati di questi investimenti. Abbiamo quindi condotto insieme alle forze dell’ordine presenti sul territorio una ricerca sul numero di reati di una certa entità e tipologia registrati sul territorio. Di questi abbiamo cercato di costruire un trend storico in modo da dare evidenza dei miglioramenti ottenuti.

Ecco  alcuni dati salienti

60002_10151391037710362_1219854343_n 563697_10151391041940362_647264314_n