GDF NOVARA SCOPRE EVASORE TOTALE, 513MILA EURO SOTTRATTI ALL ERARIO

Condividi sulla tua pagina social
GUARDIA DI FINANZA

GUARDIA DI FINANZA

(Adnkronos) – L’artigiano individuato dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria di Novara era titolare di due societa’, entrambe con sede nell’alto novarese e tutte e due operanti nel settore economico dell’indotto delle rubinetterie. Ed in entrambi i casi, l’imprenditore, 47enne, non presentava da anni alcuna dichiarazione dei redditi. La posizione irregolare dell’imprenditore era gia’ emersa alle Fiamme Gialle nell’ambito di distinta attivita’ ispettiva eseguita nel corso del 2009 nei confronti di altro operatore economico, presso il quale erano state rinvenute fatture emesse proprio dall’artigiano controllato. A seguito della ricostruzione del volume d’affari effettuata dai finanzieri, e’ emerso che l’uomo ha occultato all’erario complessivamente oltre 513 mila euro, ”dimenticando” altresi’ di corrispondere al fisco imposta sul valore aggiunto per circa 97mila euro. L’imprenditore e’ stato quindi segnalato al competente Ufficio Finanziario, per il recupero di quanto dovuto alla collettivita’. Poiche’, inoltre, non e’ stato in grado di rinvenire ed esibire ai verificatori i documenti fiscali emessi nel corso dell’attivita’ lavorativa, l’uomo e’ stato denunciato per l’ipotesi criminosa fiscale di ”occultamento o distruzione di documenti contabili”.