Gozzano: finalmente C1 siamo! Ma che paura…

Condividi sulla tua pagina social

Di Alessandro Berardi

Gozzano – Finale al cardiopalma allo stadio “D’Albertas”, dove la formazione locale ha perso in casa l’importante match in chiave promozione (1-2 contro l’Arconatese), ma grazie al contemporaneo pareggio del Como sul campo della Folgore Caratese, al triplice fischio finale è potuta finalmente partire la festa in campo, sugli spalti e per le strade della città. Per il Gozzano, si apriranno quindi per la prima volta nella sua storia, le porte della Serie C. Il ritorno del gran caldo e la “paura di vincere” devono aver influito sul risultato ottenuto oggi dai ragazzi di mister Gaburro. Fortunatamente, i lariani non sono riusciti ad approfittare dell’inaspettato passo falso del Gozzano.

Una serie D, che vede ancora una volta un club novarese in testa alla classifica al termine della stagione: due anni fa, l’impresa la fece lo Sporting Bellinzago, ma purtroppo, il club gialloblù non riuscii ad iscriversi in Lega Pro. La trionfale cavalcata del Gozzano, non è stata per niente semplice, anche perché, oltre alla solita Caronnese, a lottare per la testa del campionato, c’era appunto, anche l’ambizioso Como.

Dopo aver recentemente assistito al trionfo della primavera del Novara Calcio all’interno del proprio campionato, questa è un’altra bella soddisfazione per il calcio novarese e piemontese.

IL TABELLINO DELLA GARA

Gozzano – Arconatese 1-2

GOZZANO: Gilli, Evan’s (19’st. Romeo), Guitto, Lunardon (30’Gaeta), Segato, Perez (19’st. Messias), Tordini, Capogna, Gigli, Petris, Emiliano (39’ Gulin). A Disp.: Gattone, Mikhaylovskyi, Carboni, Gemelli, Rogora, Romeo.

All.: Gaburro

ARCONATESE: Savini, Bonfanti, Aprile, Vavassori (30’ Carollo), Di Maio, Rasini, Di Lauri (20’st. D’errico), Balacchi, Sow, Comi (39’ Romanini), Galante. A disp.: Finato, D’astoli, Dejori, Novello.

All.: Livieri

Marcatori: 22’ rig. Segato (GO), 24’ rig. Comi (ARC), 54’ Sow (ARC)

Arbitro: Sig. Collu di Cagliari