Grande attività per i musei novaresi, nuove mostre e prestiti importanti

Condividi sulla tua pagina social

Sempre più valorizzato il patrimonio di arte e storia del Comune di Novara

broletto

broletto

Grande attività e significativi risultati per i Musei del Comune di Novara. Con la fine di marzo si è chiusa con un bilancio finale di oltre 3000 visitatori la mostra “Orizzonti lontani”, allestita nelle sale dell’Accademia della Galleria Giannoni.

Posticipata invece a domenica 13 aprile la chiusura della mostra  “Immagini al femminile in Galleria Giannoni”.

Ma già si annunciano nuove importanti esposizioni che saranno ospitate nel complesso monumentale del Broletto

Venerdì 11 aprile si inaugura alle 17.30 la mostra “il Canale Cavour” che verrà ospitata nella sala dell’Accademia e che potrà essere visitata gratuitamente dal 12 aprile al 20 maggio negli orari di apertura della galleria e nelle festività del 25 aprile e del 1 maggio.  Il reportage fotoghrafico a cura di Irene Cabiati illustra il percorso del Canale Cavour nella piana delle risaie, ne racconta le peculiarità e la storia, ed è arricchito da articoli originali, immagine storiche, riproduzione dei disegni e documenti forniti dalle associazioni di irragazione Est Sesia di Novara e Ovest Sesia di Vercelli.

Martedì 20 maggio verrà inaugurata nel Salone dell’Arengo, un’importante mostra dedicata alla Pittura Caravaggesca nel territorio della Diocesi di Novara, curata dalla Diocesi di Novara in collaborazione con ATL Novara. Verranno esposte, tra le altre, anche 6 opere di grande importanza, facenti parte delle collezioni civiche novaresi.

I Musei novaresi stanno collaborando in questo periodo anche con altre importanti iniziative in programma in altre città.

Sabato 19 aprile si inaugurerà nel Centro Culturale del Vecchio Municipio di Santa Maria Maggiore, in Val Vigezzo, la mostra “I grandi tornano a casa. Opere Vigezzine della donazione Giannoni di Novara“. La mostra, che include numerose opere di Cavalli, Cioclina, Fornara, ecc., appartenenti alla collezione civica novarese Gianoni, resterà aperta fino al 2 giugno 2014.

Segnaliamo anche che il bellissimo quadro “Ritratto di giovane signora” di Giovanni Segantini appartenente alla collezione Giannoni sarà esposto all’interno della mostra “Giovanni Segantini. Il ritorno a Milano” che si terrà nel capoluogo lombardo a Palazzo Reale dal 18 settembre 2014 al 18 gennaio 2015.

Anche tre opere di Nomellini, Merello e Morbelli (appartenenti alla collezione civica novarese Gianoni) verranno prestate ad una importante rassegna dal titolo “Monet e la pittura in Italia” che si terrà a Roma al Complesso del Vittoriano dal 4 ottobre 2014 all’8 febbraio 2015.

Il quadro del Legnani detto Il Legnanino dal titolo “Il sogno di San Giuseppe”, già esposto a Varese nell’autunno del 2013, verrà esposta ad Ajaccio in Corsica, nella mostra “La Peinture en Lombardie au XVII° siecle. Le Culte du Morbide et l’Ideal de Beauté” dal 26 giugno al 29 settembre 2014.

Infine, la Cintura Sforzesca conservata nelle collezione dei musei civici novaresi verrà prestata per essere esposta al Museo del Gioiello di Vicenza presso la Basilica Palladiana da dicembre 2014 fino a tutto l’anno 2016.