I ragazzi di Lumezzane: che fine hanno fatto i giocatori del Novara della promozione del 2015?

Condividi sulla tua pagina social

di Simone Balocco

 

10 maggio 2015, una normale domenica di inizio maggio con una temperatura molto primaverile. Una domenica come tante, ma non per il Novara Calcio ed i suoi tifosi: quel pomeriggio, Simone Corazza regalò la promozione diretta in Serie B del club azzurro dopo un anno di purgatorio in Lega Pro con il gol vittoria a Lumezzane. Una vittoria importante che fece il paio con la vittoria di venerdì 1° maggio contro l’Arezzo in casa con gol di Gigi della Rocca ed il contemporaneo pareggio della seconda in classifica, la Virtus Bassano, a Monza. Alla squadra giallorossa non bastò battere la Feralpi Salò quattro anni fa oggi: play off per la squadra di Tonino Asta, con sconfitta in finale contro il Como, poi promosso in Serie B.

Per il Novara è stato un anno importante, quello: da una parte la classica formazione fuori categoria composta da giocatori con un tasso tecnico e personalità superiore, dall’altra un campionato non iniziato al top che ha visto la squadra azzurra rincorrere subito le rivali. Poi il 3 marzo la penalità di otto punti in classifica il giorno prima del match esterno di Como, con la penalità poi ridotta a -3 poco prima del match contro gli amaranto di Eziolino Capuano alla penultima giornata.

Durante il corso del campionato, la squadra di mister Domenico Toscano ha avuto alcune amnesie (la sconfitta 3-0 contro il Real Vicenza, la sconfitta casalinga contro il Lumezzane all’andata per 1-3, il pareggio 1-1 contro il Pordenone in rimonta alla terz’ultima giornata), ma alcune prove di carattere (vittoria all’andata contro Pavia, Como ed Alessandria e al ritorno i colpi di Bassano e la vittoria casalinga contro l’Arezzo). E quando una squadra può schierare in attacco gente del calibro di Gonzalez (15 reti), Evacuo (quattordici reti) e Corazza (dodici reti) ed una difesa da meno di un gol a partita (e dieci gol segnati) è facile imporsi.

In pratica, quando si pensava ad un altro campionato di Lega Pro, sono venuti fuori i valori tecnici e la personalità di quella squadra costruita per tornare subito in cadetteria.

E’ stata poi una stagione da double, perché oltre al campionato, il Novara vinse anche la Supercoppa di Lega Pro, regolando le altre due squadre vincitrici dei rispettivi gironi (Teramo e Salernitana). Double come nella stagione 2009/2010. E la formazione “Berretti” decise anche lei di togliersi una grande soddisfazione, vincendo il torneo nazionale di Serie C: per la terza volta, gli “azzurrini” vinsero la coppa intitolata ad un grande dirigente del calcio italiano (Dante Berretti), nonché uno dei promotori del Centro di Coverciano.

Ma che fine hanno fatto i giocatori che hanno fatto l’impresa, ovvero la squadra che vinse il girone di Lega Pro e la Supercoppa di categoria? Vediamoli nel dettaglio, ruolo per ruolo.

Portieri

Andrea Tozzo

Hellas Verona

Lorenzo Montipò

Benevento

Enrico Tonozzi

ritirato

Alan Ezequiel Martinez

CD Quintanar del Rey (Tercera division, Serie C spagnola)

Difensori

Luca Barlocco

Piacenza

Dario Bergamelli

Ternana

Moustapha Beye

Pau FC (Championnat National, Serie C francese)

Lorenzo Dickmann

Spal

Gianluca Freddi

svincolato

Agostino Garofalo

Venezia

Carlalberto Ludi

Direttore sportivo

Luca Martinelli

Foggia

Paolo Migliavacca

Novara Calcio

Francesco Vicari

Spal

Mattia Villanova

Casale (Serie D)

Valerio Foglio

Legnano (Eccellenza lombarda)

Fabio Gavazzi

Albinoleffe

Andrea Peverelli

svincolato

Centrocampisti

Nicolò Bianchi

LR Vicenza Virtus

Daniele Buzzegoli

Novara Calcio

Paolo Faragò

Cagliari

Lorenzo Galassi

svincolato

Desiderio Garufo

Trapani

Crocefisso Miglietta

svincolato

Simone Pesce

Feralpi Salò

Nicolas Schiavi

Novara Calcio

Krisztián Adorján

Virtus Entella

Attaccanti

Simone Corazza

Piacenza

Luigi Della Rocca

Sasso Marconi (Serie D)

Felice Evacuo

Trapani

Pablo Andrés González

Novara Calcio

Jacopo Manconi

Novara Calcio

Gustavo Di Mauro Vagenin

Liaoning FC (League One, Serie B cinese)

Allenatore

Domenico Toscano

Feralpi Salò (esonerato)

Direttore sportivo

Domenico Teti

Direttore sportivo Apoel Nicosia (A’ Katīgoria, Serie A cipriota)

*l’elenco comprende giocatori che hanno disputato almeno una partita tra campionato, Tim Cup e Coppa di Lega e non sono stati ceduti nella sessione estiva di mercato (es. Romano Perticone e Ioannis Poutoridis)

foto in evidenza tratta da www.contra-ataque.it