Il “Bar Vittoria” resterà chiuso per 15 giorni

Condividi sulla tua pagina social

Nel primo pomeriggio di oggi, 22 ottobre, gli Agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, diretta dal Commissario Capo Francesco Liparulo, hanno dato esecuzione al provvedimento di sospensione della licenza, emesso dal Questore di Novara ai sensi dell’art. 100 T.U.L.P.S., nei confronti del titolare del “Bar Vittoria”, sito in Novara, Corso della Vittoria . Il bar resterà chiuso per 15 giorni.
Il provvedimento è stato adottato a seguito dell’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del proprietario del locale e dei due fratelli, effettuato nella serata di giovedì 18 ottobre u.s., nell’ambito di un servizio di controllo predisposto dalla Questura.
La perquisizione effettuata all’interno del locale aveva consentito di appurare che la sostanza stupefacente era nascosta nel retro, e che il bar è ritrovo abituale di persone dedite allo spaccio, dunque, pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica, nonché copertura di attività illecite di varia natura. Inoltre, presso l’abitazione del soggetto, già gravato da precedenti penali specifici, gli Agenti avevano sequestrato un ulteriore ed ingente quantitativo di sostanza stupefacente.
Il provvedimento di sospensione della licenza è stato notificato al titolare del locale che attualmente si trova ristretto presso la Casa Circondariale di Novara, a seguito dell’adozione, da parte dell’A.G. procedente, della misura della custodia cautelare in carcere.