Il Novara Calcio esonera Domenico Toscano. Marco Baroni vicino alla firma

Condividi sulla tua pagina social

by Simone Balocco

Db Viareggio (Lucca) 20/02/2012 - finale torneo Viareggio / Roma-Juventus / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Marco Baroni

La notizia è apparsa oggi pomeriggio sul sito ufficiale del Novara Calcio (www.novaracalcio.com), ma molti tifosi parlavo di lui già da ex allenatore della squadra dopo la vittoria contro la Salernitana nel primo match di Supercoppa di Lega Pro: Domenico Toscano è stato sollevato dall’incarico di tecnico. Con lui, lasciano Novarello il suo vice Michele Napoli ed il preparatore atletico Pietro La Porta.

Arrivato lo scorso luglio dalla Ternana (dove era stato esonerato il 31 dicembre 2013 per fare spazio, ironia della sorte, a Attilio Tesser), il tecnico calabrese aveva firmato un biennale ed al primo colpo ha riportato il Novara in serie B dopo la retrocessione in Lega Pro del 13 giugno 2014. “Ciliegina” sulla torta della stagione, la vittoria il 23 maggio scorso della Supercoppa di Lega Pro, battendo le altre due vincenti degli altri gironi della terza serie nazionale.

L’esonero del “cannibale” vede in dirittura d’arrivo la firma di Marco Baroni come nuovo tecnico azzurro. L’ex mister del Pescara avrebbe superato, nella short list del Presidente Massimo de Salvo, Gennaro Gattuso. L’ex allenatore di Sion, Palermo ed OFI Creta era dato per “firmante” la scorsa settimana, ma pare che la società abbia virato su un altro allenatore, con più esperienza nel campionato cadetto (l’ex “righio” milanista è stato esonerato dal Palermo lo scorso campionato dopo solo sei giornate ed in Svizzera e Grecia ha raccolto poca gloria).

Da calciatore, Marco Baroni è ricordato dai tifosi del Napoli come l’autore del gol che ha dato, all’ultima giornata del campionato 1989/1990, il secondo scudetto al club partenopeo. In serie A ha indossato inoltre le maglie di Fiorentina, Udinese, Roma, Lecce ed Hellas Verona.

Come tecnico, le esperienze più esaltanti Baroni le ha avute sulle panchine della Juventus Primavera, vincendo il Torneo di Viareggio (trofeo numero otto per i bianconeri nel prestigioso torneo giovanile) e la Coppa nazionale di categoria (tornata in Piemonte dopo cinque anni di assenza) nel 2012.

In serie B ha allenato la Virtus Lanciano ed il Pescara, esperienze durate entrambe una sola stagione. L’ultima esperienza abruzzese si è chiusa alla penultima giornata dello scorso campionato, quando è stato esonerato con la squadra a ridosso dei playoff (poi conquistati con il sostituto Massimo Oddo ed il club biancoazzurro è arrivato in finale a giocarsi la promozione in serie A contro il Bologna). Baroni sarebbe il quarto allenatore toscano della storia ultracentenaria del Novara.

Molti tifosi non hanno condiviso, ma rispettano, la scelta della società di sollevare dall’incarico uno dei migliori allenatori degli ultimi quarant’anni del Novara, anche dal punto di vista umano. I supporters sui social network hanno salutato e ringraziato il tecnico reggino per la bella, e vincente, stagione appena conclusa con foto tratte dal web o fatte direttamente con l’ex mister azzurro dopo le partite o durante le cene cui il ha preso parte durante tutta la stagione.

La nomina del nuovo allenatore sancirà l’apertura del mercato estivo e la voglia del Novara di tornare da protagonista in serie B dopo un anno di “purgatorio” in Lega Pro.