La Polizia Locale arresta uno spacciatore a Trecate

Condividi sulla tua pagina social

Giovedì 8 giugno, durante un servizio serale mirato alla repressione dei reati predatori e di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Polizia Locale hanno arrestato C.R.A., cittadino salvadoregno residente a Trecate, di anni 20, per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza a Pubblico Ufficiale.
Gli operatori si portavano in Via Romentino presso il piazzale della Piscina Comunale ove avevano notato, dopo un appostamento, la cessione ad altri ragazzi di stupefacenti da parte di C.R.A.
Intorno alle 22.00, scattava quindi il blitz che portava al fermo del cittadino sopra citato, il quale opponeva resistenza tentando la fuga e ferendo un agente della Polizia Locale.
Iniziava quindi un inseguimento che terminava poco dopo con l’arresto di C.R.A. e il sequestro delle dosi di sostanza stupefacente pronta per essere venduta.
Il soggetto veniva quindi trattenuto presso la camera di sicurezza del Comando di Polizia Locale sino a sabato mattina quando veniva sottoposto a processo per direttissima.
A seguito della convalida, C.R.A veniva scarcerato con obbligo di firma in attesa del processo.
“Mi complimento con la Polizia Locale – spiega l’assessore alla sicurezza Alessandro Pasca – per l’ottimo intervento all’interno di un servizio mirato al contrasto della microcriminalità. Grazie ad interventi come questo potremo rafforzare la sicurezza urbana della nostra città!”