Le Pro Loco piemontesi in assemblea a Borgomanero

Condividi sulla tua pagina social

UNPLI 12 GENNAIO 14 (2)Valorizzazione del dialetto e altri progetti che diano lustro al territorio. Sono queste in sostanza le decisioni assunte nella giornata di domenica 12 gennaio, durante l’assemblea regionale dell’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) tenutasi a Palazzo Tornielli, sede del Municipio,a Borgomanero.

Erano presenti, in mattinata, i presidenti delle province piemontesi delle Pro Loco. Una “Giunta” nel quale si è discusso e “preparato” il terreno per il pomeriggio, dove, sotto lo sguardo vigile del presidente piemontese Unpli, Bruno Verri, si è dato seguito alla discussione iniziata in mattinata. L’assemblea ha approvato il bilancio e conseguentemente i “progetti” di lavoro da presentare alla Regione Piemonte, tra i quali uno studio-ricerca sul dialetto.

‹‹Sono soddisfatto – ha detto il presidente Unpli della provincia di Novara Massimo Zanetta – della riunione che si è tenuta a Borgomanero, soprattutto perché abbiamo avuto occasione di confrontarci e predisporre una serie di progetti per il futuro; i fondi. Come ben sappiamo, sono limitati, ma come sempre sopperiremo a questa carenza con la voglia di fare che ha sempre caratterizzato l’opera, sul territorio, delle Pro Loco ››.