Le Volanti della Questura di Novara mettono fine alla folle corsa di ladri in fuga.

Condividi sulla tua pagina social

Si conclude con l’arresto in flagranza di un cittadino romeno, già con precedenti penali specifici a suo carico, il folle inseguimento tra le vie di Romentino e Pernate nella notte tra martedì e mercoledì. Dopo una segnalazione della Polizia Stradale che indicava alla Questura la fuga di tre o quattro persone dalla sede autostradale in direzione Romentino, dopo aver abbandonato un’auto rubata ed un rimorchio carico di pneumatici, anch’esso provento di furto, una Volante intercettava proprio a Romentino i quattro a bordo di un fuoristrada Toyota che, incappucciati e con uno zaino colmo di attrezzi ed arnesi da scasso, avevano appena rubato dall’interno di una proprietà. Cominciava dunque l’inseguimento a folle velocità, che proseguiva nelle strade sterrate a ridosso del centro commerciale  “Il Gallo” di Galliate, in prossimità del quale, con la volante sempre dietro, il fuoristrada andava a collidere violentemente contro un muro di sostegno stradale, interrompendo la marcia. I poliziotti riuscivano dunque a trarre in arresto il conducente che indossava ancora i guanti al momento del fermo ed indosso al quale rinvenivano il passamontagna necessario al malvivente per non farsi riconoscere nella proprietà di Romentino, così come immortalato dalle immagini delle telecamere di sorveglianza. Per lui si aprono le porte del carcere di Novara con l’accusa di furto aggravato in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale. La Questura indaga per l’identificazione dei complici. L’inseguimento ha incuriosito qualche cittadino della zona, area, in questi ultimi tempi, “abituata” alle azioni delle Forze dell’Ordine, in special modo dopo la “caccia” nei campi al cittadino afgano armato di coltello di qualche settimana fa.

Il nostro blog ringrazia, come sempre, il lavoro delle Forze dell’Ordine ed in questo caso specifico le Volanti della Questura di Novara e la Polizia Stradale, reparti super efficienti!

Questo slideshow richiede JavaScript.