Lega Nord – Programma Eurofighter

Condividi sulla tua pagina social
Eurofighter

Eurofighter

”Il ridimensionamento del programma Eurofighter non avra’ ripercussioni sui livelli occupazionali dei lavoratori di Cameri (Novara) e l’avvio del programma JSF (Joint Strike Fighter) portera’ riflessi positivi in termini occupazionali”. Lo dichiara Franco Gidoni, capogruppo della Lega Nord in commissione Difesa alla Camera, riferendo la risposta del ministero della Difesa all’interrogazione parlamentare che chiedeva delucidazioni sul futuro dei lavoratori coinvolti nel taglio di 25 velivoli da caccia e supremazia aerea Eurofighter Typhoon, per realizzare un risparmio di 2 miliardi di euro. ”Il ministero ha assicurato – prosegue Gidoni – che il reparto coinvolto manterra’ un’organizzazione di supporto logistico indipendentemente dal numero di velivoli da acquisire e che l’avvio di un programma italiano destinato all’assemblaggio finale e alla verifica del velivolo multiruolo Jsf rappresentera’ un valore aggiunto di notevole spessore in termini occupazionali”