LITIGANO PER UN SORPASSO ALLE PORTE DI NOVARA, UN AUTOMOBILISTA VIENE ACCOLTELLATO.

Condividi sulla tua pagina social

ARTICOLO DI MONICA CURINO, QUOTIDIANO ON LINE ” OK NOVARA” – CLICCA PER ENTRARE SULLA FONTE ORIGINALE

LITIGANO PER UN SORPASSO ALLE PORTE DI NOVARA, UN AUTOMOBILISTA VIENE ACCOLTELLATO.

LITIGANO PER UN SORPASSO ALLE PORTE DI NOVARA, UN AUTOMOBILISTA VIENE ACCOLTELLATO.

SAN PIETRO MOSEZZO, 14 DIC – Una normalissima lite tra automobilisti, a seguito, a quanto pare, di un sorpasso, si è trasformata, in pochi istanti, nella tarda mattinata di oggi, venerdì 14 dicembre, in qualcosa che avrebbe potuto avere conseguenze anche ben più gravi.

L’episodio si è registrato a San Pietro Mosezzo, nel Novarese, nella zona diviale dell’Industria, non distante dalla “Saima Avandero”. Il tutto qualche minuto dopo le 13.

La lite, come hanno ricostruito i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Novara (guidati dal capitano Valentino Iacovacci), è ben presto degenerata in un accoltellamento. In ospedale, con ferite di media gravità (inizialmente le sue condizioni sono parse più gravi), un giovane novarese, che si trovava in auto con il padre. A colpirlo il conducente di un’altra vettura, con il quale era in corso l’alterco.
Il giovane, che ha 25 anni, è stato ferito da un coltello di piccole dimensioni, che l’aggressore, sembra, dai primi elementi raccolti, abbia poi gettato a terra. L’arma è, comunque, stata recuperata dai militari del Nucleo rilievi scientifici, che, con un’apparecchiatura apposita, sono riusciti a ritrovare il coltellino in mezzo alla neve, caduta copiosamente oggi.

Sul posto un’ambulanza del 118, che ha trasportato il giovane all’ospedale Maggiore di Novara. L’aggressore, italiano sui 35 anni, è stato fermato e interrogato dal pm di turno (la dottoressa Mara De Donà). E’ stato, quindi, arrestato con l’accusa di tentato omicidio. In corso tutte le indagini del caso.

Monica Curino