Miss Italia 2010 – Sapori Lago D'Orta

Condividi sulla tua pagina social
taglio della torta

taglio della torta

.Non solo brillantini e luci della ribalta: il concorso di Miss Italia è fatto anche di profumi e sapori. A conquistare i palati dei circa 500 commensali invitati alla tradizionale cena di gala del dopo miss sono state quest’anno le prelibatezze del lago d’Orta, territorio d’eccellenza anche in materia enogastronomica. Paniscia, tapulone, formaggi d’alpe, salumi e dolci tipici della tradizione piemontese, preparati dai grandi nomi della cucina italiana, hanno letteralmente stupito ospiti vip e giornalisti che hanno affolato il Palacongressi di Salsomaggiore subito dopo la diretta Rai. “Piatti d’eccellenza preparati da chef apprezzati e conosciuti in Italia e nel mondo – racconta il presidente del Consorzio Cusio Turismo Andrea Giacomini, organizzatore dell’evento – alla cena di gala ha lavorato una batteria di oltre 20 cuochi, abilmente coordinati dagli chef Antonino Cannavacciuolo, Piero Bertinotti, Paolo Viviani, Gianluca Zanetta e Paolo Gatta. È stato un successo, apprezzato da tutti”. Ad accompagnare il gala vini e spumanti rigorosamente piemontesi. Per finire, brindisi e taglio della torta, dedicata alla reginetta del 2010 Francesca Testasecca e alla patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani, che ha ringraziato il presidente del Consorzio e il Lago d’Orta. Oltre che alla cena di gala, gli chef e il lago d’Orta sono stati citati e ringraziati anche durante la diretta televisiva di Miss Italia. Ulteriore occasione per promuovere il territorio e far conoscere l’enogastronomia novarese, l’evento realizzato a Salsomaggiore Terme, intitolato “Belle sotto le Stelle” in onore delle miss, ha avuto anche il patrocinio del presidente della Provincia di Novara.