MOLESTAVA LE COMMESSE – DENUNCIATO A VERCELLI TITOLARE NEGOZI

Condividi sulla tua pagina social
stalking

stalking

 Molestie sessuali alle dipendenti dei negozi di sua proprieta’: questa l’accusa che ha portato alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel proprio paese di residenza, lontano da Vercelli, nei confronti di un 45enne titolare di alcuni negozi a Vercelli, Novara, Novi Ligure (Al) e Borgosesia (Vc). A quanto si apprende l’uomo costringeva le giovani dipendenti a subire atti sessuali, in alcuni casi anche approfittando della presenza di clienti, quando le ragazze non potevano reagire. Secondo la decina di commesse che si sono rivolte alla Polizia per denunciare le molestie, l’uomo pretendeva anche che indossassero un abbigliamento sexy, con la motivazione che in tal modo avrebbero “attirato piu’ clienti” e mostrava loro dei video in cui comparivano ragazze che, secondo lui, avevano seguito le sue istruzioni, dicendo che se lo avessero accontentato, sarebbe stato “carino” con loro.