“Nella ragnatela del WEB. Come difendere i nostri figli”: il Sindaco, Carla Biscuola, vuole a Gozzano l’evento ideato da Gabriella Depaoli responsabile “NovaraMamma”

Condividi sulla tua pagina social

Ragnatela Web Gozzano

Incontro con Alessio Marrari ed Elena Boggiani 16 Maggio 2014, ore 21.00 presso l’aula consiliare del Comune di Gozzano

“Nella ragnatela del WEB. Come difendere i nostri figli”

#ragnatelawebgozzano

I dati ci indicano che sempre più bambini e adolescenti frequentano il web e spesso navigano da soli senza l’aiuto e il controllo dei genitori. Social network, chat, blog, siti internet, photo e video sharing, giochi online sono strumenti quotidiani per la maggior parte dei ragazzi, anche in tenerissima età, e se da un lato sono certamente mezzi di comunicazione, informazione e svago utili dall’altro nascondono numerose insidie che gli stessi genitori ignorano.
Le cronache infatti ci raccontano che purtroppo si moltiplicano i casi di adescamento e molestie tramite il web non solo da parte di coetanei ma anche di adulti e pedofili.
Come fare dunque per proteggere i nostri figli? I genitori come possono controllare senza minare la fiducia reciproca? Quali cose è importante sapere per captare i segnali di pericolo? Cosa fare se si scopre che il proprio figlio è vittima di stalking, di ciberbullismo o peggio ancora di attenzioni equivoche da parte di adulti ?
A tutto questo ed altro ancora Alessio Marrari, imprenditore Alma Work Comunicazione e Sviluppo e gestore sito internet cittadinovara.com proverà a rispondere insieme a Elena Boggiani , psicologa – psicoterapeuta esperta in psicoterapia breve strategica.
L’incontro, organizzato per la prima volta a Novara in Marzo da Gabriella De Paoli fondatrice di NovaraMamma, è stato fortemente voluto in replica a Gozzano dal sindaco Carla Biscuola data la delicatezza e l’importanza degli argomenti trattati.
Un incontro rivolto ai genitori e agli educatori per dare loro le informazioni e le nozioni utili per sapersi difendere dalla rete.
La serata verrà anche postata in rete in tempo reale su facebook e twitter dai Social Media Manager Simone Balocco e Valentina Pavese in modo da consentire anche a chi non potrà essere presente di seguire da casa la trattazione.

hashtag della serata #ragnatelawebgozzano

L’ingresso è gratuito