#Novara, Atletica: Letizia Panagini campionessa regionale indoor

Condividi sulla tua pagina social
Un altro week end ricco di impegni e successi per il Team Atletico Mercurio Novara.
Ferramosca e PanaginiSabato 15 febbraio 2014 a Torino si sono svolti i Campionati Regionali Indoor per la categoria Cadetti (anni 1999-2000) per i salti in estensione. Francesco Ferramosca nel salto in lungo sigla il suo primato personale con 5,69 m e ottiene un prestigioso 2° posto, a 14 cm dal titolo. Letizia Panagini nella gara di salto triplo conquista il titolo regionale con la misura di 9,79 m.
Sempre nella giornata di sabato a Paruzzaro è andata in scena la 2^ prova del trofeo provinciale di Cross, ottime prove per gli Esordienti B/C (anni 2008-07-06-05) Giovanni Milani e Sofia Bonaccorso, tra gli Esordienti A (2003-04) terzo gradino del podio per Edoardo Fallarini e al 6° posto Giulia Rizzotti, nella categoria Ragazzi (2001-02) Cristian Bogliano giunge al 3° posto, in gara con i compagni Marc Bua e Marco Pozzi. Infine nella categoria Cadetti (1999-00) buona la prova di Leonardo Paglino.
Domenica 16 febbraio 2014 a Bra (CN) si sono svolti i Campionati Regionali Indoor per la categoria Cadetti e SM35+ per i 60 m e 60 HS. Nei Cadetti Francesco Ferramosca nei 60 m firma un altro primato personale e con il tempo di 7″68 conquista il 6° posto, Umberto Alfano corre in 8″80, nelle categorie Master Tiziano Bua arriva 5° e ferma il crono a 7″87 nei 60 m.
Nella stessa giornata al 31° Cross di Borgaretto, Andrea Calgaro (2001), categoria Ragazzi si piazza al 2° posto.
Sabato 15 e Domenica 16 febbraio 2014 ad Ancona si sono svolti i Campionati Italiani Indoor Allievi (anni 1997-98), i due atleti novaresi, quest’anno in prestito all’Atletica Piemonte, Linda Olivieri e Simone Impelliccieri si sono ben distinti. Simone Impelliccieri nei 60 m con il tempo di 7″38 e nella staffetta 4x1giro in 1’36″63, all’esordio stagionale dopo l’infortunio che l’ha fermato alla fine del 2013. Linda Olivieri nei 400 m con uno strepitoso primato personale ottiene 58″67 e conquista la finale dove giunge al 5° posto, e nei 200 m corre in 26″24.