Novara: Cattedre al “Brera”: infuria la polemica

Condividi sulla tua pagina social

Dal Corriere di Novara

Criteri poco trasparenti nelle graduatorie degli insegnanti del Civico Istituto Musicale “Brera” di Novara? È quanto viene adombrato in una lettera inviata al Consiglio di Amministrazione dell’istituto e per conoscenza al Sindaco di Novara e agli organi di informazione. La lettera firmata dal Presidente dell’Associazione Culturale “Il Crogiuolo”, Carlos José Maria Chiodo, ha come oggetto “Le graduatorie dell’Istituto” e inizia con una premessa: “Tempo addietro, in collaborazione con altre persone interessate al buono e giusto funzionamento dell’Istituto da Voi attualmente amministrato, fu intrapresa anche dal sottoscritto una vera e propria lotta con l’impegno di ottenere la redazione di graduatorie per la nomina degli insegnanti impiegati con contratti professionali. Gli sforzi non furono vani e l’impegno raggiunse il suo scopo: le graduatorie per titoli, sia didattici che artistici. Finì così l’era di chiamate dirette ad personam di insegnanti magari anche validi ma il cui solo valore considerato era quello aggiunto di rapporti personali. Almeno così sembrerebbe perché nessuno di coloro che fino a quel momento avevano ottenuto incarichi presso l’Istituto fu vincitore di graduatoria nel proprio specifico insegnamento e quindi tutta la classe docente, a parte i tre di ruolo, fu completamente modificata. Si poteva dire di aver raggiunto lo scopo, che era quello di trasparenza ed equità negli incarichi”.