NOVARA.COM ACQUA PARADISO RICEVE MILANO ALLA FORNARA

Condividi sulla tua pagina social
Volley Novara

Volley Novara

Il Novara.com-Acqua Paradiso ospita domenica pomeriggio alle ore 18 nella cornice, inusuale per la serie B, della mitica palestra Fornara di via Premuda, il quotato Volley Milano per la settima giornata del campionato di serie B2 maschile. Il palasport Sartorio nella circostanza è impegnato da un’altra manifestazione. Il “fortino“ inespugnabile di tante battaglie in serie C, fino all’esaltante promozione contro ogni pronostico di due anni fa, riuscirà a rompere l’incantesimo della serie negativa, salita ormai a 5 gare, di cui 3 perse al quinto set, dopo aver condotto sempre due frazioni ad una? Se si giocasse al meglio dei “due set su tre” i novaresi sarebbero secondi in classifica mentre, la realtà, li vede quart’ultimi con 6 punti, un gradino sopra la zona retrocessione. Il Volley Milano stazione a quota 10, al quinto posto e viene da due netti successi 3-0, prima con Bergamo, fanalino di coda, e sabato scorso a spese dell’ambizioso Chiari, letteralmente travolto. I meneghini costituiscono, in pratica, la seconda squadra del Che Banca Monza di serie A2 e sono considerati una delle candidate alla promozione. In effetti l’allenatore Volpecina dispone di un sestetto base da categoria superiore con ben 4 atleti che l’anno scorso hanno primeggiato in serie B1: il 23enne palleggiatore Ravasi, il 36enne schiacciatore Gaviraghi, il 26enne centrale Di Felice ed il 28enne centrale D’Auria. Tutti giocatori con una lunga esperienza, ai quali la società, non potendo rinnovare il contratto in serie A2, ha offerto la possibilità di rafforzare la seconda squadra che l’anno scorso aveva faticato in B2, venendo poi ripescata. Di quella compagine giocano abitualmente titolari i due elementi più forti, il 29 Gobbi all’ala ed il 21 opposto Corinto, unico giovanissimo di una formazione base che non ha certo le credenziali di un gruppo impostato su giovani inesperti. In panchina ci sono comunque ragazzi molto interessanti. Gara dunque sulla carta che nasconde molte insidie ma il Volley Novara ha dimostrato di poter giocare alla pari con gli avversari più titolati. I ragazzi di Mainardi, per 3 volte arrivati vicini al successo pieno, si sono bloccati sul più bello, come stregati dalla paura di cogliere i 3 punti, e domenica, la classifica chiederà almeno un altro passo avanti per tenersi in zona salvezza, alla vigilia del turno di riposo previsto per il 4 dicembre. Successivamente, a partire dal match casalingo del 12 dicembre con Bergamo, l’Acqua Paradiso affronterà in sequenza tutte dirette concorrenti nella lotta per la permanenza in categoria. Inizierà quindi la parte decisiva della stagione e, riuscire a strappare un risultato positivo domenica alla Fornara, sarebbe un ottimo punto di partenza per dare continuità al punticino conquistato a Vicenza sabato scorso, dove lo stesso Volley Milano, alla seconda di campionato, aveva perso 3-1..