Novara: due arresti per droga e furti nella città

Condividi sulla tua pagina social

Lo hanno visto uscire di fretta da un negozio e, conoscendolo come autore di reati contro il patrimonio, hanno deciso di controllarlo scoprendo che aveva appena compiuto un furto.

Gli agenti della Squadra Mobile, nel tardo pomeriggio di venerdì 02.11.2018, hanno individuato P.F., trentenne residente a Novara, che, dopo aver strappato le placche antitaccheggio, aveva rubato un profumo e prodotti di bellezza che aveva nascosto nelle tasche del giaccone. L’uomo aveva con sé un borsone pieno di prodotti – alimentari e non – certamente non detenuti lecitamente.

Immediate indagini hanno permesso di accertare che i prodotti provenivano da altri due furti effettuati quello stesso pomeriggio all’interno di un supermercato e di un negozio “Fai da Te” ubicati nelle vicinanze.

P.F. è stato tratto in arresto – convalidato il giorno successivo – e tutta la merce rubata è stata riconsegnata agli aventi diritto.

I suoi movimenti erano già monitorati da giorni, e così si è risaliti al garage che aveva in uso senza alcun tipo di contratto.

Nella perquisizione effettuata gli agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto oltre 700 grammi di cocaina pura, una ventina di grammi di hashish, 8 bilancini di precisione, cellophane per la preparazione delle dosi e un apparecchio per il confezionamento sottovuoto.

F.P.D., novarese di 36 anni incensurato, è stato tratto in arresto e ristretto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Vista la quantità e la purezza dello stupefacente si ritiene che l’uomo fosse uno dei principali canali di approvvigionamento per gli spacciatori al dettaglio della zona. All’arrestato è stato anche sequestrato denaro ritenuto provento della sua illecita attività.