Novara Furto e Rissa

Condividi sulla tua pagina social

Bellinzago – Un novarese di 19 anni, disoccupato, è stato arrestato dai Carabinieri di Oleggio nella tarda serata ieri presso il centro commerciale di Bellinzago. Il giovane, dopo aver danneggiato le placchette antitaccheggio, all’interno di un negozio di abbigliamento, ha indossato le due shirt nel tentativo di eludere il controllo alle casse ma è stato sorpreso dai militari operanti nel frattempo intervenuti. La refurtiva, del valore commerciale di euro 100,00 circa, è stata restituita agli aventi diritto. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato ristretto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Biandrate – Tre cittadini di nazionalità pakistana, tutti in regola con i documenti di soggiorno, sono stati arrestati per rissa aggravata dai Carabinieri della Stazione di Biandrate. L’episodio si è verificato lo scorso venerdì, quando presso l’abitazione dei due pakistani (28 e 33 anni) si è presentato un loro connazionale 29 enne per risolvere una questione d’onore a seguito di un apprezzamento volgare rivolto sulla sua compagna da parte dei due conterranei. Dalle parole si è passati ai fatti ed alla fine è spuntato un coltello e, prima che la situazione degenerasse del tutto, i militari nel frattempo intervenuti, hanno posto fine alla diatriba traendoli in arresto. I tre extracomunitari, dopo essere stati medicati presso il pronto soccorso di Novara per le lievi lesioni riportate, sono stati ristretti nelle camera di sicurezza. Processati con il rito direttissimo sono stati condannati a pene comprese tra i 3 e i 6 mesi e rimessi in libertà.