Novara Jazz stagione 2013/2014 29 marzo con Nu band

Condividi sulla tua pagina social

nubandNovara, 27  marzo 2014. Penultimo appuntamento sabato 29 marzo alle 21.00 all’Auditorium del Conservatorio Cantelli (via Collegio Gallarini 1 – Novara) per Novara Jazz nella versione indoor della Stagione 2013/2014. Ad esibirsi la Nu band, ossia Thomas Heberer(sassofono e clarino), Mark Whitecage (sassofono), Joe Fonda (contrabbasso), Lou Grassi (batteria): quattro musicisti che formano un dinamico ensemble di free bop, partendo dai ritmi tradizionali del jazz e del soul per avventurarsi nelle sperimentazioni ritmiche della musica contemporanea, creando, così, delle melodie intense ed indimenticabili.

Thomas Heberer (sassofono e clarino) ha iniziato a suonare la tromba all’età di 11 anni, e prosegue sotto la guida di Manfred Schoof al conservatorio di Colonia. Si è esibito in tutti i continenti ed oggi ha all’attivo più di 50 album come sideman e una dozzina di LP come solista. Prima di trasferirsi a New York City nel 2008, Thomas è stato per 12 anni membro della band del talk show tedesco presentato da Harald Schmidt.

Mark Whitecage (sassofono), conosciuto a livello internazionale come uno strumentista dinamico dall’incessante inventiva e come compositore di musica jazz e contemporanea. Attualmente i suoi progetti includono il lavoro da solista, ma anche duetti, trii, quartetti e quintetti. Può annoverare molti album (registrati per diverse etichette, come CIMP, GM Recordings, e la sua etichetta, Acustica) vincitori di prestigiosi premi. Il suo album del 2005, “BushWacked – A S”poker Opera” è stato votato come uno dei migliori dell’anno da “All About Jazz” – Los Angeles. Dal 1960 ha suonato e registrato con alcuni dei maggiori artisti del nostro tempo, tra cui Jeanne Lee, Anthony Braxton, Gunter Hampel, Dominic Duval, Joe McPhee, Steve Swell, Marshall Allen e Saheb Sarbib.

Joe Fonda (contrabbasso) è un artista che ha suonato e registrato come leader nelle proprie band, in particolare nel Fonda/Stevens Group, negli Stati Uniti e in Europa, e come sideman con Anthony Braxton, Archie Shepp, Bill e Kenny Barron, Ken McIntyre, Charlie Persip, Lou Donaldson, Leo Smith, Curtis Fuller, Mark Whitecage, Kunle Mwanga, Majeed Greenley, Bobby Naughton e molti altri. Anthony Braxton ha detto di lui: “Questo è un vero virtuoso e compositore di primissimo ordine”.

Lou Grassi (batteria, percussioni) è conosciuto nel mondo per il suo lavoro sia nella musica tradizionale e che nel jazz d’avanguardia. Dal 1970 ad oggi, Lou ha suonato e registrato con numerosi artisti eccezionali, tra cui Marshall Allen, Borah Bergman, Rob Brown, Charles Gayle, Urbie Verde, Gunter Hampel, Johnny Hartman, Sheila Jordan, William Parker, Perry Robinson, Roswell Rudd, John Tchicai, Fred van Hove e molti altri. Grassi è il leader della “Lou Grassi PoBand” che ha pubblicato cinque album e ha ricevuto il plauso della critica in tutto il mondo. “La sua creatività e le sue energie sono infinite”. ha detto Steven R. Loewy.

Appuntamento per sabato 29 marzo per  ascoltare ritmi tradizionali del jazz e del soul fino ad arrivare nelle sperimentazioni ritmiche della musica contemporanea. Il biglietto d’ingresso al concerto, acquistabile nel luogo stesso dell’evento, è di 15,00 euro.

Novara Jazz è organizzato dall’Associazione Culturale Rest–Art, con il contributo di Compagnia di San Paolo e Regione Piemonte, il patrocinio di Provincia di Novara e Comune di Novara, il supporto di Istituto Musicale Brera e Scuola di Musica Dedalo e la collaborazione, in fase di definizione, di Conservatorio Guido Cantelli.

I prossimi appuntamenti: 

Sabato 29 marzo 2014, 21.00Conservatorio Cantelli – euro 15,00

Nu band

Sabato 12 aprile 2104, 21.00, Civico Istituto Musicale Brera – euro 15,00

Day & Taxi

Per ulteriori informazioni www.novarajazz.org