NOVARA JAZZ WINTER 2013

Condividi sulla tua pagina social

Sabato 1 dicembre l’auditorium dell’Istituto Musicale Brera di Novara ospita il quarto appuntamento di Novara Jazz 2012/2013, la lunga serie di concerti da settembre fino alla prossima primavera aspettando il decennale del festival. Seguendo la tradizione di Novara Jazz, la direzione artistica di Riccardo Cigolotti, affiancato da Corrado Beldì Stefano Ferrian, ha selezionato i primi appuntamenti tra i grandi concerti della scena internazionale.

Sabato sarà la volta del gruppo The Assassins, guidato da Francesco Cusa. Batterista e compositore, ha suonato tra gli altri conPaolo Fresu, Marco Micheli, Bruno Tommaso, Larry Smith, Jay Rodriguez, Butch Morris, Paolino Dalla Porta, Roy Paci, Gianluca Petrella, Claudio Lugo, Marco Cappelli, Jean Marc Montera, Ab Baars, Ig Henneman, Danilo Gallo, Beppe Scardino. E’ cofondatore del collettivo bolognese Bassesfere, e attualmente impegnato con il progetto artistico di killeraggio comunicativo Improvvisatore Involontario. Ha suonato in festival internazionali in Francia, Romania, Croazia, Slovenia,Bosnia/Erzegovina, Serbia, Olanda, Germania, Svizzera, Austria, Ungheria, Norvegia, Spagna, Belgio, Danimarca, Usa. Attivo nell’ambito dell’interdisciplinarietà artistica, ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, teatrali, letterari, di danza e arti visive, collaborando con noti ballerini, poeti e visual performers. È leader del progetto di sonorizzazione dei film di Buster Keatone muti d’inizio secolo denominato Solomovie. Da alcuni anni alterna la professione del musicista a quella dello scrittore di novelle e di critico cinematografico per la rivista “Lapis”.

A Novara arriva con il progetto The Assassins con Flavio Zanuttini alla tromba e Luca Dell’Anna all’hammond piano: “The Assassins è per me una nuova formula di trio, un progetto che eredita l’approccio compositivo del mio precedente gruppo Skrunch. The Assassins, grazie alle specifiche caratteriste dell’hammond, si apre adesso certe influenze a sonorità più vicine al funk e al jazz. Il lavoro di esplorazione dei materiali tematici è vincolato da schemi poliritmici atti a evidenziare le cellule melodiche, i riff e le modulazioni cromatiche e timbriche. Il rapporto tra scrittura e improvvisazione è dialettico. I vari elementi vanno dunque combinandosi in un gioco continuo di tensione e rilassamento, con uno sguardo alla tradizione e l’altro alla contemporaneità.” (Francesco Cusa). Il lavoro si ispira a due libri Rythmic illusions Indians Polirythmics di Gavin Harrison (batterista dei Porcupine tree).

I prossimi concerti di Novara Jazz Winter sono: sabato 19 gennaio 2013 all’Auditorium Cantelli con la pianista israeliana Anat Fortche incontrerà il sax di Gianluigi Trovesi; sabato 9 febbraio all’Auditorium Brera con il norvegese Jon Balke.

Il biglietto di ingresso a ogni concerto sarà in vendita presso la location al prezzo di 10 euro per The Assassins, 15 euro per Anat Fort e Jon Balke.

Si ringraziano per il sostegno la Fondazione Comunità NovareseAcqua Novara Vco, l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Guido Cantelli”, il Civico Istituto Musicale Brera e il Comitato d’Amore Casa Bossi e il Comune di Novara per il patrocinio.

Programma

Auditorium Brera

1 dicembre – ore 21.00

Francesco Cusa The Assassins

Francesco Cusa: batteria

Flavio Zanuttini: tromba

Luca Dell’Anna: hammond piano

Auditorium Cantelli

19 gennaio – ore 21.00

Anat Fort: pianoforte

Gianluigi Trovesi: Sax, clarinetto

Auditorium Brera

9 febbraio 2013 – ore 21.00

Jon Balke: pianoforte