Novara: tentato suicidio sventato da un agente della Polizia Locale

Condividi sulla tua pagina social

La scorsa settimana un’agente della Polizia Locale di Novara è stata avvicinata da alcuni cittadini che avevano notato un anziano mentre si stava sporgendo dalla finestra della sua abitazione ubicata in via Dolores Bello, minacciando il suicidio. L’agente Daniela Iacco è prontamente intervenuta e con la sua sensibilità di donna e di madre è riuscita a far desistere l’anziano dai suoi propositi di suicidio dovuti probabilmente alla solitudine. L’anziano è stato poi affidato alle cure del pronto soccorso.

“La capacità comunicativa, di persuasione e soprattutto la sensibilità umana del nostro agente hanno impedito il verificarsi di una tragedia – spiega l’assessore alla Polizia Locale Luca Piantanida – Mi congratulo con lei per aver operato in modo encomiabile: spesso gli agenti della Polizia locale sono chiamati a compiti un po’ diversi rispetto al solito e molte volte vengono visti come coloro che puniscono le trasgressioni, come del resto è doveroso che facciano. Ma nello svolgimento del proprio lavoro non mancano mai la passione e le emozioni, caratteristiche che Daniela, come tanti altri suoi colleghi, ha fortemente mostrato di possedere”.