PER UN PEZZO DI PANE: STORIE DI EMIGRANTI PIEMONTESI DELL’INIZIO DEL ‘900 NARRATE DALL’ATTORE TEATRALE DANIELE CONSERVA

Condividi sulla tua pagina social

By Maurizio Asquini

L'attore teatrale Daniele Conserva

L’attore teatrale Daniele Conserva

Si è svolta venerdì 30 novembre 2012 presso la sala SOMS di Vercelli, la rassegna teatrale “Per un pezzo di pane” narrata dall’attore e cantante varallese Daniele Conserva coadiuvato dalla violinista Lorenza Stocco.

L’autore ha narrato con estrema devozione e delicatezza il tema delle emigrazioni Piemontesi nel periodo di fine ‘800 sino all’inizio dell’ultimo conflitto mondiale. Sono stati narrati i motivi legati a queste tristi e spesso disperate scelte da parte dei nostri antenati, lasciando una vita di stenti, assieme ai loro affetti e alle loro tradizioni, per inseguire un sogno, con le sue difficoltà e talvolta tristi realtà, ma principalmente scoprire l’”abbondanza” che ritroveranno in terre più prospere del loro paese.
L’autore ha alternato le vicende da lui narrate, con canzoni cantate talvolta in dialetto Piemontese.
Uno spettacolo terminato da infiniti applausi da parte di un pubblico numeroso e partecipe.