Polizia provinciale: nel week-end pasquale elevati otto verbali

Condividi sulla tua pagina social

Numerosi sono stati i controlli che gli agenti della Polizia provinciale hanno effettuato in questi ultimi giorni su tutto il territorio <<per verificare – come spiega il consigliere delegato alla Polizia provinciale della Provincia di Novara Andrea Bricco – che gli spostamenti lungo le strade da parte del pubblico avvenissero in ottemperanza alle motivazioni previste dal Decreto ministeriale, ovvero per motivi di lavoro, urgenza e salute>>. Il 9 aprile gli agenti hanno controllato otto automobilisti sulla Strada regionale 11 in territorio della frazione Orfengo del Comune di Casalino. Il 10 aprile la Polizia provinciale ha operato lungo la Strada provinciale 13 nel Comune di Grignasco. Il 12 e il 13 aprile sono stati elevati otto verbali su dieci controlli effettuati, su mandato della Questura di Novara nell’ambito delle verifiche per il week-end pasquale, nel Parco del Ticino dal territorio del Comune di Cerano fino a quello del Comune di Marano Ticino. <<Nel complesso – commenta il consigliere – nei giorni che si pensava potessero essere particolarmente a rischio non è stata rilevata, da parte nostra una presenza particolarmente elevata, ma fa comunque riflettere che su dieci persone controllate otto siano state oggetto di verbale. Segno che forse ci sono ancora soggetti che non hanno compreso la gravità di una situazione nella quale ognuno è a rischio e la necessità della collaborazione di tutti per riuscire ad arginare il contagio>>. Infine anche ieri sono state verificate le posizioni di sette automobilisti in transito sulla Strada statale 33 nella frazione Solcio del Comune di Lesa.