Pooh, Steve Ferrone è il nuovo batterista, continua la più bella storia della musica italiana.

Condividi sulla tua pagina social

Il musicista, 60 anni, nato in Inghilterra ma americano d’adozione, sostituisce Stefano D’Orazio

La formazione cambia, ma il gruppo va avanti. Steve Ferrone è il nuovo batterista dei Pooh. Classe 1950, nato in Inghilterra ma americano di adozione, il musicista sostituisce Stefano D’Orazio e si unisce a Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian. Ferrone esordirà già fin dal prossimo disco della storica band, dato che fino a metà luglio i Pooh saranno occupati in sala di registrazione per preparare il nuovo cd di inediti che uscirà a ottobre, a cui seguiranno i primi live di Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian con la nuova formazione. Steve Ferrone sarà con i Pooh anche per i sette concerti che terranno tra la fine di novembre e i primi di dicembre nei più importanti palasport italiani. Tra le tappe: il 23 novembre al 105 Stadium di Rimini; il 27 novembre al Palalottomatica di Roma, il 30 novembre al Mediolanun Forum di Milano. Ha un curriculum che fa un po’ impallidire quello dei suoi datori di lavoro il nuovo batterista dei Pooh. Il sostituto di Stefano D’Orazio, almeno per il prossimo album del gruppo e il relativo tour, sara’ Steve Ferrone, classe 1950, ex batterista della Average White Band e di pesi massimi del calibro di Slash, Chaka Khan, Eric Clapton, Tom Petty and the Heartbreakers e Scritti Politti. La sua batteria e’ stata al servizio dei Duran Duran durante una tournee nel 1986, ma anche del chitarrista jazz Pat Metheney, di Paul Simon, Whitney Houston e Peter Frampton.
Educato al conservatorio e considerato un maestro di tecnica, Ferrone sarebbe gia’ in sala con i superstiti Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian per il nuovo album di inediti la cui uscita e’ prevista per il prossimo mese di ottobre. Il tour iniziera’ il 23 novembre da Rimini.