RAITRE PIEMONTE

Condividi sulla tua pagina social

di Alessio Marrari

FREQUENZE DIGITALE TERRESTRE RAI A NOVARA

 
BandaCanalePolAzimutNome TrasmettitoreTGRCanali
UHF23h142MONTE PENICELombardiaRai Uno, Rai Due, Rai Tre
UHF64h60VALCAVALombardiaRai Uno, Rai Due, Rai Tre
UHF22h84MILANOLombardiaRai Uno, Rai Due, Rai Tre
VHFH2h15CAMPO DEI FIORIPiemonteRai Uno, Rai Due, Rai Tre
UHF64h60VALCAVALombardiaRai Uno, Rai Due, Rai Tre
Digitale Terrestre

Digitale Terrestre

Come esplicito nella tabella sopra, le antenne delle nostre televisioni a Novara,  sono orientate su uno di questi trasmettitori, ovvero il posizionamento geografico ne determina la possibilità di sintonizzazione dei televisori. Abbiamo ricevuto molte lettere di cittadini che chiedevano come mai, in città, non si potesse vedere il telegiornale di RAITRE Piemonte. E’ vero, la stretegica ubicazione Novarese è molto vicina alla metropoli milanese subendone gl’ “influssi” anche televisivi. Addirittura un cittadino, nostro lettore si è recato in Comune per chiedere chiarimenti in merito, più volte, fino a quando “qualcuno” ha detto lui di non disturbare più… E’ chiaro che, demonizzare tutti i dipendenti e gli addetti ai lavori sarebbe un comportamento qualunquistico e poco etico da parte nostra, sarà sicuramente stata la risposta di una persona poco disposta al dialogo e minimamente legata ai propri doveri professionali per i quali, oltretutto è preposta ed anche pagata. Vabbè… sorvoliamo! Una domanda però “sorge spontanea” come avrebbe detto il famoso conduttore televisivo Antonio Lubrano: ma, conoscendo le difficoltà del caso, come mai non è stata fatta una sensibilizzazione massiccia, nei riguardi dei cittadini “contribuenti”,   su come, dove e quando posizionare la propria antenna per poter visualizzare RAITRE Piemonte e le “teleprivate” piemontesi? Questo argomento rimane sempre “racchiuso nel limbo” e non viene affrontato da nessuno, cioè coloro i quali dovrebbero darci delle risposte precise e dettagliate a riguardo! Tutti ne conosciamo le eventuali difficoltà  geografiche, ma è anche vero, i Novaresi pagano il canone Rai da sempre godendo delle news di cui sono poco interessati e cioè quelle lombarde. Necessariamente, documentandoci,  siamo riusciti a sapere che, se l’antenna è orientata sui ripetitori di Monte Penice, Valcava e  Milano,   il problema sussiste, viceversa posizionando il segnale su Campo dei Fiori è sicura la visione di RAITRE Piemonte. Sembra facile… ma Campo dei Fiori è raggiungibile da tutti i quartieri di Novara? Dove si trova? Nord? Sud? Est? Ovest? Dobbiamo per forza pagare gli “antennisti” che, in questo momento storico dello “Switch Off” stanno speculando, non tutti ovviamente, facendone “carne di porco” con prezzi che si aggirano, solo per l’adeguamento dell’antenna, a 1500 euro per un lavoro che, ognuno di noi, che ha l’accessibilità alla propria antenna, può fare tranquillamente con una spesa massima di 40 euro medi? Si! Bastano pochi accorgimenti che, un qualsiasi negoziante di materiale elettrico e televisivo, può consigliarci tranquillamente. Ma nessuno ne parla, nessuno sensibilizza.  Cerchiamo quindi di “dare una mossa” a questa situazione che sta molto a cuore a noi cittadini comuni, l’informazione nazionale è esaustiva, quella cittadina e provinciale altrettanto grazie alle emittenti locali, quali Videonovara ed Altaitalia Tv, ma sul regionale “zoppichiamo” la Rai vuole essere pagata prescrivendone anche le “more” sugli insoluti ma sei canali disponibili sono tali, gli stessi devono essere fruibili ed usufruibili da tutti!