Regione Piemonte

Condividi sulla tua pagina social

(ASCA)- Le Agenzie territoriali per la casa di Novara, Cuneo e Asti sono state autorizzate a realizzare diversi interventi di manutenzione straordinaria. Le delibere presentate dall’assessore Ugo Cavallera assegnano 737.000 euro per la formazione dell’impianto antincendio e idrico in via Adamello a Novara, 225.000 euro per la tinteggiature delle facciate in via Pordenone 2/4/6 a Novara, 870.000 euro per la tinteggiatura delle facciate con isolamento termico ”a cappotto” in via Belgio 52 a Verbania, 422.300 euro per sostituire serramenti ed effettuare tinteggiature esterne negli edifici di via Gullino 11, via Rosselli 5 e via Stevano 1/3/5 a Savigliano, corso Piave 85 ad Alba, via dei Campi 8 a Garessio, via Levereno 1/3/5 a Fossano, via Scagliosi 18/28 a Cuneo, 143.800 euro per la sostituzione di caldaiette individuali in edifici siti in Asti, Canelli e Nizza Monferrato. Un disegno di legge proposto dall’assessore Ugo Cavallera, che passa ora all’esame del Consiglio, intende modificare la l.r. n.3/2010 sull’edilizia sociale riducendo da cinque a tre, di cui uno in rappresentanza delle minoranze, i componenti dei consigli di amministrazione delle Agenzie territoriali per la casa nominati dalla Regione. In questo modo il numero complessivo dei consiglieri rientra nei limite di cinque previsto dalla legge n.122/2010. Dalla norma e’ esclusa l’ATC di Novara e VCO che, in quanto unica agenzia che insiste sul territorio di due province, mantiene cinque consiglieri.

Decadenza dei direttori delle Asl TO2 e TO4, nuovo bando per i direttori, copertura dei costi di fideiussione per le produzioni agricole, interventi straordinari su numerosi immobili di edilizia residenziale, riduzione dei consiglieri di amministrazione della Atc sono- si legge in un comicato- i principali argomenti affrontati dalla Giunta regionale durante la riunione di questa mattina. Due delibere presentate dall’assessore Caterina Ferrero sanciscono la decadenza di Giulio Fornero e Marina Fresco dall’incarico di direttore generale delle Asl TO2 e TO4 dall’8 settembre 2010 e la contestuale risoluzione del contratto stipulato con la Regione il 21 dicembre 2007. La motivazione va ricercata nel fatto che, a fronte di disposizioni che prevedono come obiettivo essenziale e irrinunciabile l’equilibrio economico e finanziario aziendale, il conto economico del primo semestre 2010 ha registrato come risultato di gestione al netto delle poste non monetarie un differenziale di 35 milioni per l’Asl TO2 e di 21 milioni per l’Asl TO4. Contestualmente, sono stati nominati commissari per TO2 Giacomo Manuguerra (direttore amministrativo dell’Asl TO1) e per TO4 Emilio Iodice (direttore del servizio di Igiene degli alimenti dell’Asl di Novara). Su proposta dell’assessore Giovanna Quaglia e’ stato revocato il bando per la nomina di 14 nuovi direttori della Regione e si e’ deciso di emanare un nuovo bando con scadenza ravvicinata che ampliera’ i criteri di partecipazione. L’attuazione della copertura dei costi di fideiussione per le produzioni agricole, proposta dall’assessore Claudio Sacchetto e prevista dalla legge regionale n.19/2010 ”Interventi urgenti per lo sviluppo delle attivita’ produttive”, mette a disposizione 1.200.000 euro, di cui 700.000 per quest’anno e 500.000 per il prossimo. Possono beneficiare dell’aiuto tutte le imprese che devono sostenere dei costi per il rilascio di fideiussioni a garanzia di anticipi su contributi concessi sulla base del Piano di sviluppo regionale per l’insediamento di giovani agricoltori, l’ammodernamento delle aziende e la diversificazione verso attivita’ non agricole.