Regione Piemonte – Riconteggio Schede

Condividi sulla tua pagina social

Cota - BressoRiprendera’ domani, al primo piano del Palazzo di Giustizia di Vercelli, il riconteggio delle schede delle ultime elezioni regionali. Sotto esame i voti, poco piu’ di duecento, delle liste Consumatori e Al centro con Scanderebech, oggetto di un ricorso presentato dal centrosinistra. Dopo Asti e Biella, anche Vercelli procede dunque con il riconteggio. L’operazione e’ iniziata ieri, dopo che la commissione presieduta dal presidente del Tribunale, Francesco Bernardini, hanno respinto le eccezioni presentate dall’avvocato del governatore regionale Roberto Cota. Il legale, Luca Procacci, aveva chiesto che si soprassedesse o si sospendesse il riconteggio delle schede in attesa del pronunciamento del Tar, che il 23 settembre stabilira’ con una apposita udienza chi dovra’ anticipare le spese del riconteggio. Finora ad avere concluso le operazioni sono stati i tribunali di Asti e di Biella, dove resta il giallo di una busta contenente circa 500 voti che e’ andata smarrita. Alessandria completera’ le operazioni nei prossimi giorni, mentre Novara, Verbania, Cuneo e Torino inizieranno soltanto dopo la decisione del Tar sul pagamento dell’operazione.