SABATO SERA SENZA PAURA: UN NUOVO SERVIZIO CON SUN E COMUNE

Condividi sulla tua pagina social

Una navetta gratuita per prevenire gli incidenti sulle strade della”movida” novarese

OTTO
OTTO

Trentaquattro morti e 1720 feriti in 1224 scontri. È questo il bilancio degli incidenti sulle strade della provincia di Novara secondo i dati dall’Istat riferiti al 2010. La città di Novara detiene il record con 4 decessi e 656 feriti, ma subito dopo si collocano i comuni posti lungo le strade della “movida” del sabato sera: Trecate con 110 feriti e Oleggio (1 morto e 83 feriti). Il bollettino dell’Istat conferma anche che le ore notturne del week-end sono quelle più a rischio per la fascia d’età tra i 18 e i 29 anni. Un dato che si colloca in un quadro regionale molto preoccupante: secondo i dati della fondazione per la sicurezza stradale Ania (che fa capo alle imprese di assicurazione) nel 2010 su 13.850 incidenti avvenuti nella nostra regione infatti, il 21,4% delle vittime e il 36,5% dei feriti non superava i trent’anni di età.

È a partire dalla valutazione di questi dati che l’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Novara e l’azienda pubblica di trasporto, la Sun spa, hanno deciso di dare la propria collaborazione ad un servizio rivolto ai giovani che il sabato sera si muovono per raggiungere i luoghi del divertimento.

«Si tratta – spiega l’assessore alle politiche giovanili Sara Paladini – di una iniziativa che affronta uno degli aspetti della realtà giovanile che più sono fonte di preoccupazione non solo per le famiglie, ma anche per la collettività. Chi causa incidenti stradali perché guida in stato di alterazione alcolica è un problema per sé, ma anche per tutti gli altri».

«Gli oneri economici del servizio – spiega il presidente della Sun Luigi Martinoli – vengono interamente sostenuti dall’operatore privato (la discoteca Celebrità di Trecate) che ha stipulato con la nostra azienda un contratto e che per coprire i costi si avvale di una sponsorizzazione».

«Il Comune – aggiunge l’assessore Paladini – verserà un piccolo contributo che a sua volta deriva da una sponsorizzazione, e che quindi non graverà sulle casse pubbliche»

La navetta partirà e arriverà da largo Costituente. Gli orari di partenza saranno a mezzanotte, alle 0.40 e all’1,20. I ritorni verso la città partiranno alle 3, alle 3,40 e alle 4,20