SITUAZIONE METEO IN ITALIA

Condividi sulla tua pagina social

(TMNews) – La prossima settimana il freddo sarà intenso non solo per il crollo delle temperature, ma anche per i venti forti. E’ “l`effetto Wind Chill”, una sensazione di freddo accentuata dai venti da Nord che soffieranno con raffiche fino a 50 km/h. Ad esempio: ad Ancona i termometri registreranno 8 gradi ma sarà percepirà addirittura -5 gradi, a Roma 10°C ma la temperatura percepita sarà di 2 gradi. Le temperature percepite saranno anche di 11-13 gradi in meno rispetto a quelle registrate dai termometri. Questa notte si sono registrati i primi valori sottozero. Il termometro ha segnato -1 aNovara e Torino e -2 a Cuneo. Già dalle prime ore di oggi si farà vedere la neve sull`Appennino e nel corso della giornata, soprattutto in serata, la quota neve tenderà ad abbassarsi raggiungendo i 400-600 metri sull`Appennino settentrionale, gli 800-1300 metri sull`Appennino centrale e sui rilievi della Sardegna. Lunedì l`aria polare in arrivo sull’Italia raggiungerà il Sud e sarà accompagnata da nevicate a quote sempre più basse sull`Appennino centro-meridionale. Si farà vedere la neve anche sui rilievi del Sud e della Sicilia fino a 800-1000 metri.