Tentano di rapinare una prostituta in Corso della Vittoria: arrestati tre soggetti dalla Polizia.

Condividi sulla tua pagina social

imageI poliziotti della Questura di Novara hanno proceduto all’arresto di tre soggetti di nazionalità marocchina, N. A., A. K., e G. Y.,  perché colti in flagranza del reato di tentata rapina aggravata in concorso ai danni di una prostituta di nazionalità rumena, di 25 anni.

In particolare, alle ore 22.00 perveniva su linea 113 la richiesta di una donna evidentemente vittima di un’aggressione in corso attraverso una telefonata che si interrompeva bruscamente.

Il personale in servizio presso la sala Operativa immediatamente effettuava l’individuazione della cella di appartenenza dell’utenza (ogni chiamata e comunicazione su telefonia mobile si collega a dei ponti di comunicazione che involgono un ambito territoriale preciso, c.d. celle) localizzando la chiamante nell’area di Corso della Vittoria.

Sul posto convergevano immediatamente tre volanti che secondo schemi operativi collaudati, dopo aver soccorso la vittima, si lanciavano nella perlustrazione coordinata dell’area urbana alla ricerca dei rei a bordo di un’autovettura già nota agli operanti.

Nel giro di pochi minuti i tre venivano individuati e bloccati.

All’esito delle indagini svolte nell’immediato la dinamica dell’evento veniva ricostruita come segue.

I tre rapinatori avevano avvicinato la donna chiedendole una prestazione sessuale. Al rifiuto della medesima impaurita dall’atteggiamento aggressivo dei tre, due di loro reagivano tentando di strapparle di dosso la borsetta contenente l’incasso della serata e i propri effetti personali. La malcapitata reagiva riuscendo per fortuna ad allarmare la Sala Operativa della Questura che, nonostante i pochi secondi della chiamata, coordinava l’intervento immediato delle pattuglie presenti sul territorio.

            I tre rapinatori sono stati successivamente condotti presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.