TRECATE: BENE IL CENTRO ESTIVO, APERTO ANCHE AI PIU’ PICCOLI

Condividi sulla tua pagina social

Organizzato in collaborazione con la Parrocchia per evitare sovrapposizioni con il Grest

Partecipazione straordinaria e grandi consensi per l’animazione estiva dedicata ai più piccoli e organizzata dal Settore Istruzione del Comune di Trecate, con la collaborazione e il coordinamento pedagogico del Cisa Ovest Ticino. Un centinaio i bambini iscritti all’iniziativa, che ha preso il via lo scorso 5 luglio e ha riscontrato il vivo apprezzamento delle famiglie. Rispetto all’anno scorso, oltre agli alunni della scuola primaria, sono stati coinvolti anche gli allievi della scuola dell’infanzia, seguiti quotidianamente da educatori e animatori. Filo conduttore delle tre settimane dei più piccoli è stato quello de “Il grande gioco”, un’idea di Marco Bricco in grado di alternare laboratori artistici e teatrali a momenti di lettura, manipolazione e acquaticità, sulla scia del progetto “Starebenestaremale” attivo da nove anni sul territorio del Cisa. Stessa formula per i ragazzi della scuola primaria, 63 in tutto, frequentanti il centro estivo a partire dallo scorso 12 luglio. Leit-motiv dei più grandi “Il viaggio”, avventura reale e fantastica fatta di laboratori artistici, tornei sportivi, giochi e uscite in piscina, senza dimenticare il momento dedicato ai compiti delle vacanze. Fondamentale la collaborazione con la Parrocchia e in particolare con l’Oratorio trecatese, che ogni anno organizza il Grest: la piena sinergia con la comunità parrocchiale ha consentito di offrire alle famiglie un servizio più ampio e diversificato, grazie anche ad una copertura maggiore in termini di orari.