TRENTENNE ITALIANA VIOLENTATA DA DUE MAROCCHINI

Condividi sulla tua pagina social
Violenza Sessuale

Violenza Sessuale

Accompagnano l’amico a prendere la fidanzata ma poi abusano della ragazza: con questa accusa due marocchini sono stati arrestati dalla polizia a Novara. Per avere mano libera, i due avevano anche aggredito l’amico, un loro connazionale, facendolo scivolare in una scarpata e procurandogli ferite giudicate guaribili in un paio di settimane. L’episodio e’ avvenuto nella notte fra il 29 e il 30 novembre. I tre marocchini erano andati a prendere la ragazza nel paese della provincia di Varese in cui abita. Durante il viaggio verso Novara, la giovane ha dovuto respingere in piu’ occasioni le insistenti avance di uno degli amici del fidanzato. Appena fuori dal casello autostradale di Novara Est, la vettura e’ rimasta senza benzina. La coppia ha deciso di allontanarsi a piedi ma fatte poche centinaia di metri e’ stata raggiunta, Lui e’ stato denudato, picchiato e scaraventato in una scarpata; lei e’ stata costretta a subire le violenze dei due aggressori. E’ stato il fidanzato, una volta recuperato il telefonino, a chiamare il 113, permettendo il rapidissimo arrivo della Polizia.