Una grande vetrina nazionale per la Galleria Giannoni

Condividi sulla tua pagina social
Turchelli

Turchelli

La pinacoteca novarese entra ufficialmente  nel circuito del FAI. Turchelli: «Più promozione per un gioiello d’arte che diventa ogni giorno di più volano turistico»

La Galleria Giannoni è entrata ufficialmente a far parte del circuito del Fondo Ambiente Italiano (FAI), e sarà uno dei gioielli d’arte “in vetrina” tra quelli promossi dall’importante sodalizio culturale.

La notizia è dei giorni scorsi: infatti la Giunta Comunale ha deliberato l’adesione alla proposta formulata dai vertici del FAI ed ha dato via libera alla sitpula della convenzione con “Il FAI per te”.

«Una collaborazione – commenta il sindaco Andrea Ballarè – che rafforzerà  la promozione della Galleria come luogo di particolare interesse culturale, con l’inserimento di notizie su di questa nel sito internet del FAI, che vanta migliaia di contatti quotidiani dall’Italia e dall’Estero».

A fronte della maggiore visibilità data dal FAI alla Galleria Giannoni, il Comune di Novara ha deciso di incentivare le visite agli iscritti al sodalizio, agevolandoli con la riduzione del biglietto d’ingresso a 3 €.

ll FAI – Fondo ambiente italiano- è una fondazione nazionale senza scopo di lucro che opera dal 1975 a favore della tutela, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio d’arte e natura italiano attraverso il restauro e l’apertura al pubblico di beni storici, artistici o naturalistici grazie anche alle 116 delegazioni distribuite sul territorio nazionale.

«Si tratta – conclude l’Assessore alla Cultura Paola Turchelli – di un risultato importante per far conoscere sempre di più quello che è il cuore del sistema museale cittadino, uno dei fiori all’occhiello della città. Un altro ‘step’ molto importante a pochi giorni dalla firma del protocollo di intesa per il coordinamento sugli interventi a sostegno della cultura».