Volley – D femminile : AD ILCRI SERVICE IL DERBY NOVARESE CONTRO ASYSTEL

Condividi sulla tua pagina social

ILCRI SERVICE Novara – ASYSTEL Volley 3-0 ( 25/12, 25/10, 25/18 )

ILCRI SERVICE Novara: Andreoni (11), Oliva(5), Boggio (10), Oldani (6), Andorno (9), Borriello (8),

Di Bernardo (L), Mannella, Nanotti, Vazzano. All. Mauri, Prandi

ASYSTEL Volley: Caccia, Carfora, Catozzi, Cerina, Di Bari, Gallarati, Giannicolo, Lorenzoni, Pirola,

Poli, Roggia C, Andreani (L), Roggia G(L). All Zaramella, Cosentino.

18 aprile – Grande pubblico alla Fornara a far da cornice al derby di Novara dove ILCRI Service è in cerca di 3 punti che contribuirebbero, in modo determinante, alla tabella “salvezza” ipotizzata in società. Il vulcano islandese impedisce a due atlete (Panzarasa e Di Bari) di essere a disposizionedei tecnici Mauri e Prandi che, in mezza settimana, si inventano Oldani al centro in coppia conBorriello. Con il temporaneo stop di Pecnich risulta quindi obbligato quindi il resto del sestetto chevede Andreoni opposta ad Oliva in regia, Boggio e Andorno in banda e Di Bernardo libero. AncheAsystel non può presentare la propria formazione migliore e, dovendo veicolare le migliori atlete asupporto della B2 a Rovato, schiera le giovanissime Under 16. Missione semplificata quindi per DiBernardo e compagne, che partono subito determinate e mettono subito sotto le giovani Asystelle che comunque dimostrano di saper stare bene in campo, con ordine e buona tecnica ma insufficientead arginare palloni che hanno altra potenza e velocità. ILCRI Service Novara chiude il primo set sul25-15 in 15 minuti. A peggiorar la situazione, in casa Asystel, sopraggiunge all’inizio della secondafrazione, l’infortunio alla spalla della Poli (i nostri migliori auguri per una pronta guarigione) chesuscita ovvia preoccupazione tra i presenti. Riprese le ostilità, ILCRI Service si aggiudica il secondoset per 25-10, con Oliva che, dopo un campionato sempre in prima fila, cede lo scettro della cabinadi regia a favore di Nanotti. Un po’ di relax delle padrone di casa fa in modo che, nella terza frazione,le ospiti si riportino sotto (19-18) ma l’unico time-out della serata richiesto da Mauri riporta la gara nelgiusto binario per ILCRI Service che chiude a proprio favore per 25-18. Nota di merito per la nostra Oldani, che grazie al forzato “ripasso” dei movimenti da centrale, è riuscita a fare molto bene,collezionando, oltre ad 1 punto in battuta, 1 punto a muro e 4 punti in attacco di pregevole fattura.A tre giornate dalla fine, ILCRI Service naviga a quota 26 punti, con +4 sulla zona “rossa” dellaretrocessione ma, nel prossimo turno sarà ospite di Logistica Biellese, la seconda della classe che sarà determinata a rimanere in zona play-off. Sarà interessante anche il prossimo incontro tra BHSCastelletto e Virtus Biella, entrambe e quota 22 punti, che darà indicazioni sul candidato di cuibisognerà preoccuparsi maggiormente. Turno relativamente facile anche per Gattinara che farà visitaad Asystel. Tutto ancora da giocare per le formazioni del ranking comprese tra 22 e 29 punti, vistoanche lo spauracchio dei play-out che potrebbero coinvolgere le quart’ultime formazioni dei rispettivi3 gironi.

Mirco Pecnich