VOLLEY NOVARA – GERBAUDO VOLLEY SAVIGLIANO 3-0

Condividi sulla tua pagina social

( 26-24/25-17/25-15)
Volley Novara: Turcich – Morandi – Pagani – Signorelli – Colombo – Bianchini – Malgrati – Fracassina – Mollo – Rigamonti – Ponti (L) – Rizzotti (L2). All.Zuradelli.

Federico Rigamonti in azione

Federico Rigamonti in azione

Il Volley Novara “schianta” Savigliano alla Bollini con una vittoria 3-0 che non ammette repliche e allontana dalla parte alta della classifica in maniera, forse definitiva, una delle pretendenti estive alla promozione. La squadra del presidente Carlo Robiglio è sempre seconda con 20 punti all’inseguimento di Marene a quota 22. Dietro avanza Busca a 17 che sorpassa San Paolo Torino 16. Il campionato riprende il 15 dicembre con i nostri ragazzi in trasferta “sull’infuocato” terreno di un Busca che vanta in organico giocatori di categoria superiore, mentre marene osserva il turno di riposo. Sarà una giornata fondamentale.
Per arrivare a quella giornata in posizione privilegiata è necessario battere Savigliano e aggiungere 3 punti pesanti alla classifica. I Cuneesi non possono perdere perché un nuovo passo falso li estrometterebbe prematuramente dalla zona promozione. Novara è reduce da un successo 2-3 sul Cus Torino giocando la peggior gara della stagione.
Sono queste le premesse al fischio d’inizio. Zuradelli tiene in panchina capitan Pagani. Si parte con il giovane Malgrati che fa coppia con Rigamonti all’ala, Bianchini e Mollo al centro, Fracassina in palleggio, Signorelli opposto e Ponti libero. La partita si gioca sul filo dell’equilibrio, i padroni di casa provano un allungo 14-11, Savigliano risponde prontamente 18-18. Sul 22-21 il coach di casa si affida all’esperienza di Pagani. Entrambe le squadre hanno la possibilità di chiudere il primo set vittoriosamente, ma sono i Novaresi a farlo 26-24 ed è la prima svolta della serata.
Gli ospiti reagiscono con rabbia 2-5 e 4-8, Novara recupera con sicurezza 10-10. Sul 15-15 Rigamonti va in battuta e conclude il turno 23-15 seminando il panico nella ricezione avversaria ed è la seconda e decisiva svolta del match. La frazione termina 25-17 con Malgrati a rilevare lo stesso Rigamonti sul 23-16. Savigliano si arrende, Novara gioca in scioltezza. Il tecnico ospite Bonifetto prova con un time-out a fermare il gioco sul 4-8 ma non ferma l’esaltante cavalcata del Volley Novara che travolge ogni ostacolo e chiude 25-15. Da segnalare i 15 punti complessivi di Signorelli, miglior realizzatore tra i Bianco-blu.
Alla fine tanti applausi per la quinta affermazione da tre punti su cinque gare disputate in casa. Adesso ben 5 trasferte in 6 partite attendono i Novaresi. Il 15 dicembre si gioca a Busca, il 22 dicembre alla Bollini è atteso Villanova, e poi un poker di impegni fuori casa, cominciando dal big.match in programma a Marene il 12 gennaio, che pareggerà l’attuale calendario che ha visto il Volley Novara protagonista di fonte al pubblico di casa ben 5 volte su 7 gare disputate.
Molto soddisfatto coach Zuradelli “ Vittoria importantissima e convincente, se giochiamo con grinta e testa siamo davvero una bella squadra. Per questo mi arrabbio quando ci alleniamo male in settimana e poi al sabato facciamo fatica. Grazie al pubblico che ci ha sostenuto con calore, davvero una serata felice. “

SETTORE GIOVANILE
Perde maluccio in casa con il forte Sant’Anna di San mauro Torinese l’under 19 che attraversa un momento complicato e deve mandare a referto alcuni ragazzi dell’under 17 reduci dalla trasferta di Cuneo. I parziali ceduti a 18, 22 e 20 mostrano come gli ospiti abbiano prevalso nettamente. In classifica bisogna salvare almeno il terzo posto battendo in casa Venaria il 16 dicembre.
Sconfitta 3-0 ma di ben altro sapore per l’under 17, sempre allenata da Alberto Zuradelli, che a Cuneo, contro i vicecampioni d’Italia della Bre Banca Lannutti, perdono 20-25/12-25/20-25. Da segnalare l’ottima prova del libero Nicolò Rizzotti, già sceso in campo anche in serie C, che ha tenuto testa alle bordate in battuta dei padroni di casa consentendo ai compagni, tutti da elogiare, di giocare a tratti alla pari. Nel primo set equilibrio fino al 13-11. Nel secondo set Zuradelli rivoluziona la formazione offrendo a tutti i convocati di prendere parte attivamente alla prestigiosa contesa. Poi di nuovo in formazione tipo, i Novaresi provano l’impresa di strappare un set e vanno avanti 6-9 costringendo i padroni di casa a chiedere un time-out. Il sogno dura fino al 14-16, poi Cuneo piazza il break decisivo facendo valere il proprio strapotere di centimetri sottorete e s’impone 25-20. Novara è sempre sesto con la prospettiva di affrontare a dicembre Montanaro e Lasalliano, rispettivamente quarto e quinto, in quello che è il girone di eccellenza della categoria regionale e i nostri ragazzi si fanno onore partita dopo partita, ritagliando un posizione di prestigio subito dietro le superpotenze regionali.
Ferma l’under 15 per il turno di riposo. I Novaresi sono imbattuti a quota 17 a vengono superati da Verbania che sale 19 con una partita giocata in più.
Primo impegno casalingo domenica 9 dicembre alla palestra Bollini per l’under 14 di Maurizio Cipriano e Martina Tarantola. Per la rinnovata compagine novarese il primo appuntamento è alle ore 15 con i tradizionali rivali dell’Altiora, poi alle 18 match con i Torinesi del Parella. I ragazzi del Volley Novara proveranno a inseguire il primo successi stagionale per incrementare la classifica che li vede a quota 2 dopo 4 gare grazie ai set vinti con Asti e Cerealterra. Dopo un avvio di campionato caratterizzato da un calendario tutto in salita, le avversarie del prossimo turno sembrano più abbordabili ma per aggiudicarsi i punti i palio bisognerà dare battaglia senza paura mostrando i progressi che si vedono ogni settimana negli allenamenti. Forza Ragazzi !