25 NOVEMBRE : GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE !

Condividi sulla tua pagina social
Violenza sulle Donne

Violenza sulle Donne

di Luisa De Magistris

“Una rosa bianca, immacolata, che lentamente annerisce, sporcata da un male che nasce da dentro. E’ la violenza domestica, la più segreta, quella che si consuma tra le mura di casa.” Ecco cos’è la violenza sulle donne: un male che nasce dentro, che cresce, distrugge la dignità e la vita di chi tra le mura di casa vive il suo inferno. Un inferno che nasce in un ambiente che, di solito, è sinonimo di protezione e cresce nel silenzio, perché una donna che subisce violenza, tace, per paura, per senso di colpa, per vergogna o semplicemente perché spera, illudendosi, che non succederà mai più. E invece le botte continuano fino al massacro mentale e fisico. Sono oltre sette milioni le donne violentate fisicamente e sessualmente, nella metà dei casi si tratta dei loro partner che non si sa bene come, ma la fanno sempre franca. La domanda è: perché è necessario che una persona perda la sua vita, prima che vengano presi seri provvedimenti? Perché una donna deve morire per ricevere giustizia? Ma ci sono anche casi in cui qualcuna c’è la fa a venirne fuori , o almeno tenta di rialzarsi, ed è lì che comincia una seconda fase delicata, perché ricostruire una vita spezzata è una cosa complicata e ancor più se ci sono i figli. Figli che hanno visto, capito, sofferto e noi piene di sensi di colpa ancora continuiamo a credere che, forse per il loro bene avremmo dovuto continuare a fingere.